rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Nardò Nardò

Parcheggi e strutture completamenti abusivi, scattano i sequestri lungo la costa neretina

La lotta all'abusivismo e alla realizzazione di opere senza i dovuti permessi, sono uno dei settori che vede costantemente impegnata la Capitaneria di porto di Gallipoli. Controlli che nelle ultime 48 ore hanno portato al sequestro di alcune opere abusive realizzate nel bar-ristorante "Lido Ancora" e "K2" nel comune di Nardò

NARDO’ – La lotta all’abusivismo e alla realizzazione di opere senza i dovuti permessi, sono uno dei settori che vede costantemente impegnata la Capitaneria di porto di Gallipoli. Controlli che nelle ultime 48 ore hanno portato al sequestro di alcune opere abusive realizzate nel bar-ristorante “Lido Ancora” e “K2” nel comune di Nardò.

Nel “Lido Ancora” i militari, al termine di scrupolosi e approfonditi rilievi, hanno scoperto e sottoposto a sequestro un’area di 850 metri quadrati, adiacente a quella concessa in uso, destinata inizialmente alla raccolta dei liquami, ma in realtà predisposta per essere utilizzata come parcheggio.

DSCN3137_2_1-2Per quanto riguarda il “K2” sono state sequestrate alcune opere realizzate in mancanza di qualsiasi autorizzazione. In particolare, un manufatto di 21 metri quadrati, un piano di calcestruzzo di 87 metri quadri e una veranda di circa 40.

Tutte le opere sequestrate sono state realizzate in mancanza di qualsiasi titolo autorizzativo, in difformità della concessione demaniale, in zona sottoposta a vincolo paesaggistico e idrogeologico, nonché in area marina protetta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggi e strutture completamenti abusivi, scattano i sequestri lungo la costa neretina

LeccePrima è in caricamento