Giovedì, 18 Luglio 2024
Disponibili anche abbonamenti per le strisce blu / Nardò

Parcheggi nelle marine neretine, istituiti gli stalli gialli gratuiti per i residenti

Il Comune li ha individuati tra le aree sosta a pagamento di Santa Maria al Bagno e Santa Caterina. La richiesta per il rinnovo dell’autorizzazione per il posteggio nell’area riservata va inoltrata al comando della polizia locale

NARDO’ – Parcheggi nelle marine neretine, per la stagione estiva sono stati istituiti anche gli stalli gialli gratuiti riservati ai residenti. Sino al prossimo 30 settembre infatti sono in funzione  le aree sosta a pagamento nelle località di Santa Maria al Bagno (con 400 stalli blu) e Santa Caterina (224 stalli) e nelle zone di Portoselvaggio (650) e Sant’ Isidoro (40).

Il pagamento della sosta è dovuto tutti i giorni, festivi inclusi, nella fascia oraria compresa tra le 8:30 e le 4 del mattino. La tariffa è di 1 euro all’ora, con pagamento minimo 50 centesimi e 5 euro per tutto il giorno a Santa Caterina, Sant’Isidoro, Portoselvaggio e Santa Maria al Bagno (3 euro per tutto il giorno solo per il parcheggio di via Edrisi a Santa Maria al Bagno).

Nell’ambito delle aree su cui insistono i parcheggi a pagamento l’amministrazione comunale ha previsto per le marine di Santa Maria al Bagno e Santa Caterina spazi di sosta gratuita per veicoli privati dei soli residenti. Sono facilmente individuabili per la delimitazione in colore giallo. Nel dettaglio, si trovano in via dei Benedettini e in piazza Meir a Santa Maria e in via Cantù, via Giordano, via Ponchielli, via Leoncavallo e via Pignatelli a Santa Caterina.

È possibile fare richiesta di rilascio o di rinnovo dell’autorizzazione al parcheggio negli stalli gialli per i residenti compilando i moduli (uno specifico per Santa Maria e uno per Santa Caterina) disponibili presso il comando di polizia locale di via Crispi e nei prossimi giorni anche sul sito web del Comune. Allegando i documenti personali e del veicolo e dichiarano la residenza nelle aree indicate.

Sul modulo è necessario indicare anche la propria zona “gialla” di pertinenza tra quelle previste. L’autorizzazione per il parcheggio gratuito è unica per nucleo familiare.

Per i soli residenti anagrafici in queste località marine e presso immobili non direttamente ubicati sulle strade interessate dagli stalli blu a pagamento, sono previsti abbonamenti mensili non frazionabili di 50 e 100 euro per tutta la stagione estiva (nella misura di uno per ogni nucleo familiare). Per i soli proprietari di immobili, invece, sono previsti abbonamenti mensili non frazionabili di 100 e 300 euro non frazionabili per tutta la stagione estiva (nella misura di uno per ogni singolo immobile). È possibile sottoscrivere questi abbonamenti sempre presso il comando di polizia locale.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggi nelle marine neretine, istituiti gli stalli gialli gratuiti per i residenti
LeccePrima è in caricamento