rotate-mobile
Nardò Nardò / Via Giacomo Puccini

Pericolo nella piazzola di Santa Maria al Bagno. I grillini lanciano l’allerta

Il movimento Cinque Stelle di Nardò presentano un'istanza al Comune per la messa in sicurezza dell'area di via Puccini degradata e con pericoli diffusi per i bambini: parapetto basso, fili elettrici scoperti e scivolo non a norma

 

SANTA MARIA AL BAGNO (Nardò) - Degrado e arredo urbano ridotto ai minimi termini. Con situazione di pericolo evidente per i frequentatori della centralissima piazzetta Puccini del lungomare di Santa Maria al bagno, una delle marine più illustri di Nardò. E parte la richiesta di messa in sicurezza che rimbalza sui tavoli dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Marcello Risi, su iniziativa del Movimento Cinque Stelle neritino. I grillini autoctoni si fanno portavoce delle istanze di numerosi residenti e villeggianti di Santa Maria al Bagno che in più occasioni hanno lamentato la situazione al limite che si vive a monte dello specchio d’acqua del lungomare e in particolare nella piazzola di via Giacomo Puccini. Un luogo di passeggio e di veduta panoramica, e frequentata anche dai bambini.      

Dall’istanza inoltrata dal Movimento Cinque Stelle (e corredata da denuncia fotografica) al primo cittadino Risi, agli assessori al ramo Vincenzo Renna e Maurizio Leuzzi, e al dirigente dei lavori pubblici Pietro Formoso, si evidenziano la mancanza di sicurezza per i pedoni e soprattutto per i bambini che sostano e giocano in quell’area del lungomare. La pericolosità è dovuta alla mancanza di qualsiasi parapetto al di sopra del bassissimo muro di recinzione, che tra l’altro scende a strapiombo in modo pericoloso sul mare e sugli scogli. Tale situazione è ancor più aggravata dallo stato della pavimentazione, completamente dissestata che facilita la possibilità di inciampare. Altra criticità, evidenziata nella nota, e che nella stessa area i bambini fruiscono di uno scivolo, privo degli obbligatori canoni di sicurezza necessari e prescritti dalle normative di riferimento.  

Degrado nella piazzetta

“Evidenziamo inoltre il cattivo stato di manutenzione di quello che rimane di una panchina e la mancanza di qualsiasi salvaguardia o di un quadro elettrico, per la messa in sicurezza una serie di cavi elettrici che spuntano da muretto senza alcuna protezione” conclude la nota dei grillini, “richiediamo pertanto l’urgente messa in sicurezza dello scivolo e della panchina o la completa dismissione, per la mancanza dei requisiti minimi di sicurezza, nella piazzola in oggetto e di tutte le altre attrezzature presenti sul territorio comunale nelle simili condizioni, prima che si possa verificare qualche episodio pericoloso per l’incolumità delle persone, sopratutto per l’approssimarsi della stagione turistica”.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pericolo nella piazzola di Santa Maria al Bagno. I grillini lanciano l’allerta

LeccePrima è in caricamento