Nardò

La piazza di Sant’Isidoro torna a splendere. Cura e lavori dell’associazione Eden

Grazie all'intervento di volontari dell'associazione locale che avevano ottenuto in affidamento alcune aree verdi della marina neretina garantita la sistemazione delle aiuole e la pulizia e cura dell'arredo urbano. Plauso del Comune che annuncia nuovi interventi per litorale e spiaggia

NARDO’ – Il piano di rilancio e della cura dell’arredo urbano e della pulizia delle aree verdi della marina di Sant’Isidoro prende forma. E il tutto grazie all’impegno profuso dall’associazionismo  e dal volontariato giunto a sostegno dell’amministrazione comunale. Più ordine, decoro e pulizia quindi nella piazza della marina grazie all’azione intrapresa dall’associazione locale Eden, presieduta da Sandro Di Lorenzo che già lo scorso anno era riuscita ad ottenere in affidamento  alcune aree verdi della marina neritina.

Il tutto con l’intento dichiarato di contribuire attivamente alla pulizia e al decoro degli spazi pubblici e sensibilizzare residenti e villeggianti ad un rispetto del territorio più consapevole e partecipato. Un lavoro e un impegno che hanno generato i frutti sperati e il presidente del sodalizio ha invitato il sindaco Marcello Risi e il consigliere comunale Daniele Piccione ad effettuare un sopralluogo per constatare i risultati ottenuti in un anno di lavoro.

Ad accogliere gli amministratori alcuni rappresentati dell’associazione che hanno adottato le aiuole, ripulendole da erbacce e implementando le coltivazioni eden2-2esistenti con nuove piante e fiori ornamentali. Un risultato ovviamente visibile e che ha ottenuto l’apprezzamento degli amministratori. “L’associazione Eden ha fatto un ottimo lavoro” dice il consigliere Piccione, “questa è la dimostrazione che unendo le forze si possono ottenere dei risultati molto importanti. Spero che nella città di Nardò nascano altre costruttive collaborazioni come questa”.

E oltre agli attestati di stima il primo cittadino Risi ha inteso mettere in luce anche gli altri progetti ancora in cantiere destinati a rivitalizzare marina di Sant’Isidoro.  Il sindaco  e il consigliere Piccione hanno rammentato che sono già stati avviati i rapporti con l’Area marina protetta per ottenere le necessarie autorizzazioni per abbattere le barriere architettoniche e garantire un accesso al mare anche a persone con ridotte capacità motorie. Sulla litoranea nuove panchine e piante frangivento  renderanno più piacevoli le passeggiate dei villeggianti. Inoltre è previsto anche un ripascimento della spiaggia per contrastare i naturali fenomeni di erosione e ripristinare la sabbia dove l’acqua ha creato dei canali di scolo.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La piazza di Sant’Isidoro torna a splendere. Cura e lavori dell’associazione Eden

LeccePrima è in caricamento