Nardò

Prima unione civile anche a Nardò. Mellone sancisce il “si” tra due giovani

Gerardo e Cosimo hanno formalizzato la loro unione nella sala consiliare di Palazzo Personè. L'atto registrato nell'archivio dello stato civile

La coppia nel giorno di festa

NARDO’ – Anche a Nardò la prima unione civile è stata sancita. Era l’11 maggio scorso quando il governo  approvava in via definitiva il disegno di legge sulla regolamentazione delle unioni civili (la cosiddetta Legge Cirinnà) tra persone dello stesso sesso e la disciplina delle convivenze di fatto. E dopo l’emanazione del decreto attuativo anche nel Comune di Nardò (dopo Lecce, Tricase e Gallipoli) questa mattina è stata costituito il primo legame civile. L'unione tra due giovani ragazzi è stata formalizzata nella sala consiliare di Palazzo Personé.

A presentare, nei mesi scorsi, presso gli uffici comunali dello stato civile la richiesta di costituzione dell'unione sono stati Cosimo Bellapianta, originario di Molfetta, e il neretino Gerardo Fracella. La celebrazione dell'unione civile è stata affidata al sindaco Pippi Mellone,  alla presenza di due testimoni, di parenti e amici dei due ragazzi.

“I giovani Gerardo e Cosimo stamattina hanno costituito la prima unione civile nella nostra città e sono molto contento sia perché Nardò è tra le prime in tutta la provincia a celebrare una unione civile, sia naturalmente per loro, che coronano la loro storia d'amore e reagiscono nel miglior modo possibile al peso di pregiudizi e ostilità che purtroppo accompagnano la vita e i percorsi delle coppie omosessuali” ha commentato il primo cittadino Mellone, “mi sono battuto tantissimo, da consigliere di opposizione, per l'istituzione del registro delle coppie di fatto e oggi, da sindaco” conclude “celebrando questa unione, è come se avessi chiuso idealmente il cerchio di questo impegno. Tantissimi auguri a Gerardo, neretino, e Cosimo, molfettese che abbiamo adottato, e buona vita”. L'atto della prima unione civile è stato registrato nell'archivio dello stato civile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima unione civile anche a Nardò. Mellone sancisce il “si” tra due giovani

LeccePrima è in caricamento