menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Armato nel bar dell’area di servizio: via per le campagne con appena 200 euro

Un rapinatore, con il volto coperto e pistola in pugno, ha messo a segno un colpo nella Tamoil di Nardò: è ricercato

NARDO’ – Irrompe armato, all’alba, nella stazione di servizio: un rapinatore solitario preleva appena 200 euro e si dilegua. Il colpo intorno alle 5 del mattino, all’interno della caffetteria e rivendita tabacchi nell’area rifornimento “Tamoil”, sulla strada provinciale 359 che conduce ad Avetrana. L’uomo, con un passamontagna sul viso per non essere riconoscibile, ha puntato l’arma contro il barista, ma non è escluso che la pistola fosse giocattolo.

Lo ha costretto a consegnare i contanti custoditi nel registratore di cassa, un paio di centinaia di euro. Arraffato il bottino, l’uomo si è dileguato a piedi, nelle campagne limitrofe. Sul posto, nel giro di alcuni minuti, i carabinieri della stazione locale, assieme ai colleghi del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia gallipolina. I militari hanno ascoltato la vittima del colpo e avviato la caccia al rapinatore.

Intanto, gli investigatori dell'Arma hanno anche recuperato i filmati del sistema di videosorveglianza, dai quali potrebbero emergere determinanti elementi. Gli inquirenti sperano di risalire all'identità dell'autore: con ogni probabilità, si tratta di un individuo del posto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento