menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ex Tabacchificio di Boncore

L'ex Tabacchificio di Boncore

Ostello della gioventù nell’ex Tabacchificio di Boncore: la proposta del Comune di Nardò

Il vecchio stabilimento dismesso potrebbe essere riconvertito in un albergo per i ragazzi: è quanto ha sottolineato l'assessore alla Cultura di Palazzo Personè

NARDO’ – Recuperare l'ex Tabacchificio di Boncore, in località “Case Arse”, nel cuore dell'Arneo, per ospitare un albergo per la gioventù. Questa la proposta lanciata, nei giorni scorsi, dall'assessore alla Cultura e alle Politiche comunitarie di Nardò,  Mino Natalizio. durante il convegno organizzato dal Gal Terra d’Arneo “Il mondo degli ostelli e le opportunità per lo sviluppo del territorio”. L’incontro, organizzato in collaborazione con l’Associazione italiana alberghi per la gioventù e la Provincia di Lecce. Durante l’iniziativa, si è parlato di turismo e delle nuove opportunità in vista dell’approvazione del nuovo Piano di sviluppo rurale della Regione Puglia per gli anni 2014-2020.

L'Associazione italiana alberghi per la gioventù ha presentato la sua attività ai comuni della provincia di Lecce, rivolgendosi alle amministrazioni pubbliche, alle imprese del turismo, ai giovani e alle associazioni locali. L'obiettivo è quello di individuare, sul territorio, le strutture ricettive che possono essere inserite nella rete nazionale e internazionale creando un sistema organico di offerta e coinvolgendo, nella gestione, i più giovani.

“Recuperare l'ex Tabacchificio per farne un ostello della gioventù potrebbe rappresentare un'importante opportunità per una vasta area del territorio salentino – ha dichiarato l'assessore Mino Natalizio – Siamo nel cuore dell'Arneo e quindi in una posizione centrale rispetto ai comuni che costituiscono la stessa Terra d'Arneo. Vogliamo creare una struttura che non solo ospiti i giovani turisti che vengono nel Salento per il "divertimentificio", ma che sia in grado di accogliere anche chi viene nel nostro territorio per scoprire le bellezze naturalistiche, paesaggistiche, storiche e culturali”. Intanto, la proposta lanciata giorni addietro sembra aver ricevuto attenzione da parte del Presidente del Gal Terra d'Arneo, Cosimo Durante, il quale ha dichiarato la sua disponibilità ad attivarsi subito presso la Regione Puglia, proprietaria dell'ex Tabacchificio, per individuare le risorse necessarie al recupero dell'immobile e strapparlo così al degrado, prima che sia troppo tardi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento