Sabato, 31 Luglio 2021
Nardò

Rissa vicino al bar. E tunisino aggredisce poliziotti: arrestato

Mentre gli agenti chiedevano all'uomo spiegazioni per quel che era accaduto, lui sarebbe andato in escandescenza, sferrando prima una serie di calci contro l'auto della polizia, poi, si è scagliato contro gli agenti, ferendoli

 

NARDO’ – Non si conoscono i motivi che hanno causato la rissa tra tre individui, ma uno di questi è stato arrestato per avere aggredito due agenti della polizia, mentre gli altri due denunciati per rissa aggravata in concorso. E’ accaduto ieri sera nei pressi di un bar, dove era stata segnalata la zuffa. Giunti sul posto, gli agenti del commissariato locale hanno notato la colluttazione ma quando il gruppo ha visto l’auto  della polizia si è dileguato e tutti, o quasi, si sono dati alla fuga.

Nei paragi è infatti rimasto un cittadino extracomunitario, Abdellatif Hamdi, 49 anni, tunisino, che in un primo momento ha inveito contro i suoi aggressori, fuggiti a bordo di una Fiat Panda. E così, mentre i poliziotti chiedevano all’uomo spiegazioni per quel che era accaduto, invitandolo nel frattempo a farsi medicare la ferita che aveva riportato all’altezza della spalla, questi, per tutta risposta, sarebbe andato improvvisamente in escandescenza, sferrando  prima una serie di calci contro lo sportello dell’auto della polizia, poi, si è scagliato contro due agenti. Uno ha riportato, come poi diagnosticato dai medici del pronto soccorso, uno trauma facciale con la frattura di un dente, l’atro poliziotto un trauma toracico lieve e contusione del polso sinistro.

L’aggressore è riuscito fuggire, ma poi è stato rintracciato e arrestato per resistenza, violenza, lesioni e minacce a pubblico ufficiale. Dopo le indagini, la polizia ha rintracciato anche altre due persone che avevano preso parte alla rissa. Si tratta P.C., leccese, 23 anni, già noto alle forze dell’ordine e M.F., 26enne, di Nardò. I due sono stati denunciati per rissa aggravata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa vicino al bar. E tunisino aggredisce poliziotti: arrestato

LeccePrima è in caricamento