Martedì, 3 Agosto 2021
Nardò

Pitbull libero e senza guinzaglio aggredisce altri cani. Multato il "vecchio" proprietario

l cane si aggirava nei giardinipubblici di Nardò. Si è scagliato contro altri animali, senza arrecare conseguenze. Sul posto, le guardie zoofile Aeop e il personale della Asl. La ragazza a cui è stato ceduto il cane, senza una formale comunicazione, ne aveva denunciato la scomparsa ore prima. Il proprietario precedente pagherà sanzione

Il pitbull al guinzaglio dopo il ritrovamento

NARDO’- Sono stati momenti di panico, quelli di domenica, all’interno della villa comunale di Nardò.  Alcuni passanti con cani al seguito, se la sono vista brutta in via XX Settembre. In serata, infatti, un Pitbull, che si aggirava nei giardini in totale autonomia, si è scagliato contro un paio di altri esemplari canini, con il rischio di provocare danni gravi non soltanto alle bestie, ma anche ai rispettivi proprietari e, soprattutto, ai bambini.

Fortunatamente non vi sono state conseguenze, neppure per i cani aggrediti, poiché il “selvaggio” è stato fermato in tempo dai testimoni. Sul posto sono intervenute le guardie zoofile Aeop di Nardò, l’Associazione europea operatori di polizia i quali, dopo i rilievi del caso, hanno rintracciato il proprietario del cane a cui hanno contestato una sanzione amministrativa.

 Lo stesso verrà, inoltre, segnalato anche alla Procura di Lecce, per l'incauta custodia del cane. Successivamente è stata allertato anche il personale  della Asl di Nardò, che ha operato in collaborazione con le guardie per le procedure del caso. Dagli accertamenti successivi, è emerso che l’esemplare era stato ceduto a una ragazza del posto, a cui era però scappato alcune ore prima. Tanto che la stessa infatti aveva sporto denuncia presso la stazione dei carabinieri di Nardò. Si procederà, pertanto, anche per la sanzione amministrativa per il mancato passaggio di proprietà del cane.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pitbull libero e senza guinzaglio aggredisce altri cani. Multato il "vecchio" proprietario

LeccePrima è in caricamento