Notizie da Nardò

Legnaia in fumo e prende fuoco anche la casa. Salvati in tre, due agenti intossicati

L'incendio intorno a mezzanotte, a Nardò. I poliziotti hanno soccorso una coppia e l'anziana madre di uno die due coniugi, inalando fumo. Guariranno in una settimana

La casa colpita dalle fiamme.

NARDO’ – Una scintilla, partita da chissà dove e prende fuoco l’intera legnaia: tre residenti in salvo, tra cui un’anziana. Il fuoco si è poi propagato dal deposito anche al resto dell’abitazione. E’ accaduto intorno a mezzanotte a Nardò, al civico 27 via De Filippo, dove alcuni residenti hanno allertato le forze dell’ordine per il rogo in corso. Sul posto, assieme ai vigili del fuoco del comando provinciale e del distaccamento di Gallipoli, sono giunti gli agenti di polizia del commissariato neretino.

 All’interno dell’edificio, orami avvolto da una fitta coltre di fumo e da un’aria resa irrespirabile, una coppia e la madre di uno dei due coniugi, una donna di 87 anni. Sono stati immediatamente messi in salvo, mentre i pompieri hanno provveduto alle operazioni di spegnimento del fuoco. L’anziana è stata subito affidata alle cure del 118 e poi accompagnata in ospedale, dove è stata ricoverata, per lo stato di agitazione. Ma non ha riportato ferite né altre conseguenze.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ andata peggio ai due agenti soccorritori: per loro sette giorni di prognosi a causa dell’intossicazione da fumo inalato.  Ingenti i danni arrecati dalle fiamme allo stabile, ma sono ancora in fase di quantificazione. Nel corso della mattinata, infatti, gli operatori del 115 torneranno sul luogo per una nuova ispezione e per stabilire che cosa abbia innescato l’incendio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • L’incredulità a Casarano: "Insospettabile, potrebbe allora accadere a chiunque”

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento