Mercoledì, 16 Giugno 2021
Nardò Via San Gregorio Armeno

Parte il rogo nel pollaio adiacente alla casa. Tratta in salvo una famiglia

Gli agenti di polizia del commissariato di Nardò, assieme ai vigili del fuoco, hanno messo in salvo padre, madre e figlia all'interno di un'abitazione alla periferia della cittadina. Intorno alle 22,30, un cortocircuito al compressore nel magazzino ha scatenato l'inferno

Foto di repertorio

NARDO’ – Paura, nella tarda serata di ieri, alla periferia di Nardò. Un incendio, partito a seguito di un cortocircuito all’interno di un deposito adibito anche a pollaio. Intorno alle 22,30, le fiamme e il fumo hanno invaso l’abitazione adiacente, appartenente a un 54enne del luogo, e alla moglie di 52. La coppia, che si trovava in casa assieme alla figlia, ha avuto il tempo necessario per allertare i soccorsi.

 In via San Gregorio Armeno, dalle parti di contrada Masserei, sono giunti i vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli, assieme agli agenti del commissariato di Nardò, guidati dal vicequestore aggiunto Pantaleo Nicolì. I poliziotti, in attesa dei pompieri, hanno aiutato la famiglia ad allontanarsi rapidamente dall’appartamento, gravemente danneggiato dal rogo in atto.

Fortunatamente, i tre componenti non hanno riportato ferite, né intossicazioni, ma soltanto lievi malori dovuti allo spavento e al forte stato di agitazione. I danni provocati dalle fiamme allo stabile sono ingenti e ancora in fase di precisa quantificazione, e madre e figlia sono state accompagnate presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, per essere sottoposte a controlli di routine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte il rogo nel pollaio adiacente alla casa. Tratta in salvo una famiglia

LeccePrima è in caricamento