menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I sigilli al club da parte della capitaneria di Gallipoli

I sigilli al club da parte della capitaneria di Gallipoli

Modifiche alla terrazza senza autorizzazioni. Sequestrata parte de “La Lampara”

I militari della capitaneria di Gallipoli hanno fatto scattare i sigilli nei confronti noto del club nautico di Santa Caterina , la marina di Nardò, per via di alcune irregolarità e modifiche effettuate senza le dovute concessioni su un terrazzo di circa 29 metri quadrati e su un'area di ulteriori 56. Denunciati i gestori

SANTA CATERINA (Nardò) -  Una terrazza, di circa 29 metri quadrati, ricadente sul demanio marittimo, aveva subito alcune modifiche senza l’autorizzazione prevista dalla legge. E’ scattato il sequestro, nel corso della giornata, nei confronti di alcune opere all’interno del club nautico “La Lampara” di Santa Caterina, la marina di Nardò, mentre i gestori sono stati denunciati in stato di libertà.

 Il provvedimento è stato eseguito dai militari della capitaneria di porto e guardia Costiera di Gallipoli, in collaborazione con gli agenti della polizia municipale e dei tecnici del Comune di Nardò, per gli aspetti di specifica competenza. Durante i controlli, i militari hanno anche accertato alcune anomalie in un’area demaniale marittima di circa 56 metri quadrati, adiacente al ristorante del club. Dopo aver avvisato il pubblico ministero di turno, hanno provveduto a porre sotto sequestro preventivo entrambe le porzioni dell’edificio.

I gestori della struttura ricettiva saranno deferiti all’autorità giudiziaria per i reati di occupazione abusiva, innovazioni non autorizzate in area in concessione e realizzazione di opere edilizie in assenza e difformità del permesso a costruire in zone sottoposte a vincolo paesaggistico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento