Nardò

Sequestro di scarpe e verbali. Pugno duro della polizia locale di Nardò

Intensa attività di controllo degli agenti del comando di via Crispi per contrastare il commercio illegale e i reati ambientali. Sequestri a Sant’Isidoro dove i venditori abusivi hanno abbandonato la merce alla vista degli agenti. Multe per l’abbandono di rifiuti

NARDO’ – Intensa attività di controllo e mini bilancio per il comando della polizia locale di Nardò che snocciola alcuni dati relativi all’attività per contrastare il commercio abusivo, per garantire la sicurezza stradale e fronteggiare le irregolarità edilizie ed ambientali. Gli agenti della municipale neritina, guidati dal comandante Cosimo Tarantino, hanno attivato specifici controlli volti a contrastare proprio l’abusivismo commerciale. Nei primi quattro mesi del 2015 sono stati infatti elevati oltre 40 verbali per violazione delle norme sul commercio e della vendita ambulante. Nella giornata festiva del 1° maggio, a seguito di un blitz degli agenti della municipale nella località marina di Sant’Isidoro, è stata sequestrata un’ingente quantità di prodotti risultati contraffatti (soprattutto scarpe sportive impropriamente marcate “Hogan” e “Nike”). La merce è stata abbandonata da alcuni venditori abusivi che si sono dileguati alla vista delle pattuglie. Sulla scorta di tali interventi saranno predisposte ulteriori azioni mirate a contrastare altre forme di commercio non regolare.

Nel contempo dal comando di via Crispi viene rimarcato che non saranno trascurati gli altri settori operativi tra cui, prioritario, quello relativo alla sicurezza stradale. In tale settore dall’inizio dell’anno sono stati oltre 100 i verbali comminati ad automobilisti indisciplinati e sanzionati per il superamento dei limiti di velocità (accertati con l’apparecchiatura telelaser in dotazione al corpo) e altrettanti per mancato uso delle cinture di sicurezza ed uso del telefonino alla guida.

Prosegue inoltre l’attività tesa alla repressione degli illeciti edilizi e ambientali. Sempre dall’inizio dell’anno, sono otto i manufatti abusivi sequestrati (con contestuale denuncia all’autorità giudiziaria dei vari responsabili) e oltre 30 i verbali elevati per abbandono incontrollato di rifiuti grazie alla visione dei filmati e all’impiego delle cosiddette “foto trappole”. Pugno duro anche gli incivili incuranti di pulire le normali conseguenze della serena passeggiata con i propri amici a quattro zampe. Con l’ausilio delle guardie ecozoofile, dal 1 gennaio sono stati 13 i verbali elevati agli sporcaccioni.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestro di scarpe e verbali. Pugno duro della polizia locale di Nardò

LeccePrima è in caricamento