Nardò

Taurino illude, poi Landini rimonta il Toro

Si chiude con una sconfitta il campionato del Nardò. Con una doppietta di Landini, che rimonta l'iniziale vantaggio ospite di Taurino, la Real Nocera si impone per 2-1. I rossoneri dovranno quindi disputare i play out per guadagnarsi la permanenza in Serie D

Foto di Walter Macorano.

 

NARDO' - Si chiude con una sconfitta il campionato del Nardò. Con una doppietta di Landini, che rimonta l'iniziale vantaggio ospite di Taurino, la Real Nocera si impone per 2-1. I rossoneri dovranno quindi disputare i play out per guadagnarsi la permanenza in Serie D.

Per l'occasione Longo deve rinunciare a Manca e Vetrugno, oltre agli squalificati Raponi e Manco. In porta spazio a Baglivo, davanti a lui l'inedita coppia difensiva Febbraro-Schiavone. Giusto premio al neretino Patera, che indossa la fascia di capitano. I rossoneri di mister Montalbano si affidano al sempre presente Di Bonito. Panchina per l'attaccante Landini.

L'inizio di gara è a forti tinte granata. Il Nardò prova più volte la conclusione, il più pericoloso è Verri con una parabola a giro che si spegne sul fondo. Pronta reazione dei padroni di casa con il solito Di Bonito, su cui si oppone splendidamente Baglivo. Al 16' è ancora Verri a rendersi pericoloso, cogliendo il palo. La Real Nocera sembra spaventata, granata decisamente più in partita. Il Toro protesta per un atterramento in area di Schiavone, l'arbitro sorvola tra le proteste. E' il preludio al gol, che arriva al 39', quando Taurino buca Montalbano nell'area piccola. Sul finire del primo tempo bel tiro di Longo, con ancora Baglivo provvidenziale. Il Toro chiude in vantaggio.

Nella ripresa i rossoneri mettono il turbo. Baglivo è in giornata super e lo dimostra con una serie di interventi. Al 55' Di Bonito va giù in area, l'arbitro lo invita a rialzarsi. Tra i granata da segnalare una conclusione senza esito di Politano, e l'ingresso in campo di Migliore, all'esordio assoluto. La Real Nocera, con la forza della disperazione, si getta in avanti e perviene al pareggio al 65', quando il neo entrato Landini sigla l'1-1. I padroni di casa non cessano di spingere sull'acceleratore. Al 72' provvidenziale De Razza a salvare un gol già fatto sulla linea. Passano tre minuti e la Real Nocera beneficia di un calcio di rigore, che Landini trasforma. E' il 2-0 che chiude di fatto i conti. L'ultima emozione la regala Patera, ultimo ad arrendersi, ma la sua conclusione risulta debole.

Con i tre punti odierni la Real Nocera disputerà i play out contro la Viribus Unitis. La perdente di questa sfida si giocherà col Grottaglie, in trasferta, la permanenza in Serie D. Anima in pace invece per il Toro, già salvo da un pezzo, che chiude una stagione a dir poco tribolata. Si attende ora un'estate bollente sul piano societario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taurino illude, poi Landini rimonta il Toro

LeccePrima è in caricamento