Nardò

"Tony Leccese’" su facebook per perseguitare la sua ex: arrestato per stalking

L'ennesimo caso di stalking conclusosi con gli arresti domiciliari. Giuseppe Falconieri, 50 anni, dovrà rispondere di atti persecutori e tentata violenza privata. Tante le denunce della vittima ai carabinieri di Nardò. Domiciliari per lui

NARDO’ – L’ennesimo caso di stalking conclusosi con gli arresti domiciliari. Giuseppe Falconieri, 50 anni, di Nardò, dovrà rispondere di atti persecutori e tentata violenza privata. Divieto per lui di non comunicare, neanche per telefono o sul Web con persone diverse da quelle che con lui coabitano o convivono. L’ordinanza di custodia cautelare è stata eseguita questa mattina dai carabinieri della stazione locale.falconieri giuseppe-2

Tutto è iniziato a seguito di svariate querele per stalking presentate dalla ex compagna dell’uomo. Che non si era rassegnato alla fine della relazione sentimentale con l’ex convivente. Su Facebook il 50enne avrebbe utilizzato una falsa identità tramite il nick-name di copertura "Tony Leccese", apostrofando la vittima con parole offensive ed inviandole numerosi messaggi, facendole espliciti riferimenti ad attività sessuali, e con evidenti segni di profonda perversione continuava nella sua condotta persecutoria. Come se non bastasse si presentava sotto casa della donna al fine di costringerla con minaccia a ritrattare la denuncia sporta nei suoi confronti. 

Quanto basta per convincere il gip Carlo Cazzella ad emettere, su richiesta del sostituto procuratore Roberta Licci l’ordinanza di custodia cautelare dei domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Tony Leccese’" su facebook per perseguitare la sua ex: arrestato per stalking

LeccePrima è in caricamento