Nardò

Un etto di droga nel campeggio, nelle tende funghi allucinogeni

I carabinieri di Nardò hanno eseguito i controlli sul litorale ionico. Un turista salernitano di 37 anni ed un milanese di 19 sono stati denunciati perché trovati in possesso di hashish, marijuana e sostanze psichedeliche

Il materiale sequestratato dai carabinieri di Nardò

NARDÓ  - Sin dalle prime ore del mattino di domenica, i carabinieri di Nardò hanno eseguito controlli a tappeto lungo il litorale ionico, passando al setaccio i principali campeggi della zona. Cinquantadue grammi di hashish, mezzo di marijuana ed ulteriori sette di funghi allucinogeni: questo il bilancio delle ispezioni dei militari dell'Arma. Questi hanno fatto irruzione nelle tende  dei villeggianti, rinvenendo lo stupefacente. Su un turista 37enne, di origini salernitane, hanno rintracciato trenta grammi di hashish, suddivisi in più dosi, mentre, nelle tasche di un diciannovenne milanese, che alloggiava in una seconda tenda, ulteriori ventidue grammi della stessa sostanza, assieme al mezzo grammo di marijuana e tre dosi di funghi psicoattivi, per un totale di sette grammi. Il giovane turista, inoltre, è stato trovato con una somma di 400 euro, suddivisa in banconote di piccolo taglio,  ritenuta, presumibilmente, provento dell'attività di spaccio.

I due villeggianti sono stati denunciati in stato di libertà. Nel corso degli stessi controlli, inoltre, gli uomini coordinati dal capitano Stefano Tosi hanno segnalato ventuno ragazzi, tutti di età compresa tra i ventidue ed i trentaquattro anni, provenienti da Napoli, Varese, Vicenza, Roma e Bologna, per uso non terapeutico di sostanze stupefacenti.  Nelle loro tende i militari hanno trovato circa cinquanta grammi di marijuana e hashish. La droga ed il danaro sono stati sottoposti a  sequestro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un etto di droga nel campeggio, nelle tende funghi allucinogeni

LeccePrima è in caricamento