Domenica, 20 Giugno 2021
Otranto

Ad Otranto un convegno di esperti sul lavoro che cambia

Due giorni, il 10 e l'11 giugno, presso i Basiliani, con un'iniziativa promossa dal centro studi "Domenico Napoletano": un approfondimento sulle nuove dinamiche delle relazioni industriali e non solo

DSC01920

OTRANTO - Due giornate nazionali di riflessione sul lavoro che cambia, promosse dal centro studi "Domenico Napoletano": l'appuntamento si terrà ad Otranto, presso "Basiliani Resort" a partire da venerdì 10 giugno, alle 9. Le novità normative intervenute nello scenario nazionale e in quello sovranazionale, da un lato, e le nuove dinamiche delle relazioni industriali, dall'altro, sembrano imporre una riflessione sui nuovi assetti del sistema delle fonti del diritto del lavoro, che dovrà svolgersi prendendo atto sia della complessità interna di ogni singola fonte, sia della complessa interazione reciproca delle stesse.

Per questa ragione il Centro Studi sul diritto del lavoro "Domenico Napoletano" aprirà nella città dei Martiri, il 10 e 11 giugno, un interessante convegno di riflessione con i maggiori esperti giuslavoristi e magistrati del settore. La dimensione transnazionale del diritto del lavoro e degli accordi sindacali impone, infatti, un doveroso approfondimento circa il nuovo pluralismo delle fonti e l'esigenza, altresì, di indagare, con lenti nuove, sul tradizionale rapporto tra costituzione e legge ordinaria.

Basti pensare al dialogo tra le Alte Corti sul tema dei diritti fondamentali e, in una dimensione più domestica ma non meno complessa, a quello delle stabilizzazioni. Anche il rapporto tra contratti collettivi e fra contratto collettivo e contratto individuale richiedono un'analisi approfondita alla luce delle recenti esperienze di Pomigliano e Mirafiori che, è facile previsione, preludono alla costruzione di nuovi modelli normativi. Il convegno di Otranto si propone di apportare un significativo contributo a tale riflessione.

Tra gli ospiti previsti dal programma, il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, il sindaco di Otranto, Luciano Cariddi, il Rettore dell'Università del Salento, Domenico Laforgia, il preside della Facoltà di Giurisprudenza, Raffaele De Giorgi, la direttrice del Dipartimento Studi giuridici, Francesca Lamberti, il Presidente dell'Ordine Avvocati Lecce, Luigi Rella, il presidente dell'Ordine degli avvocati di Brindisi, Carlo Panzuti, il presidente della Camera di Commercio di Lecce, Alfredo Prete. E ancora tanti altri, che si succederanno nelle diverse sessioni di lavoro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ad Otranto un convegno di esperti sul lavoro che cambia

LeccePrima è in caricamento