Venerdì, 30 Luglio 2021
Otranto

In trasferta per spacciare Mdma in discoteca. Un 19enne finisce nei guai

Un panettiere del Tarantino è stato fermato dai carabinieri della compagnia di Maglie, con l'accusa di spaccio. Sorpreso in un noto locale del litorale adriatico mentre cedeva stupefacenti a giovani acquirenti, è stato ristretto al regime degli arresti domiciliari

Foto di repertorio (@TM News/Infophoto)

OTRANTO – Doveva essere una serata all’insegna del divertimento, per inaugurare ufficialmente l’estate. E, invece, un ragazzo di appena 19 anni, originario di Massafra, nel Tarantino, è finito nei guai. Si tratta di Gianluca Viggiano, panettiere, sorpreso a spacciare all’interno di una nota discoteca del litorale adriatico.

Durante un ordinario controllo da parte dei carabinieri della compagnia di Maglie, diretta dal capitano Luigi Scalingi, infatti, il ragazzo è stato notato mentre cedeva piccole dosi di metanfetamine del tipo Mdma in cristalli, a giovani acquirenti. E’ scattata immediatamente la perquisizione personale e il 19enne è stato trovato in possesso di un involucro in cellophane contenente un grammo della stessa sostanza venduta, e un altro di hashish.viggiano gianluca1-2

Entrambe le confezioni sono state poste sotto sequestro. Viggiano è stato accompagnato in caserma e, al termine delle formalità di rito, è stato ristretto al regime degli arresti domiciliari con l'accua di spaccio di droga, in attesa dell’udienza di convalida.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In trasferta per spacciare Mdma in discoteca. Un 19enne finisce nei guai

LeccePrima è in caricamento