Lunedì, 20 Settembre 2021
Otranto Otranto

"AZZERO CO2": ANCHE OTRANTO ADERISCE

Previsto un'assemblea pubblica domani sera per chiarire tutte le caratteristiche della campagna nazionale: tra le iniziative un questionario e un serio impegno a favore delle tecnologie solari

Anche Otranto aderisce alla campagna nazionale "Comuni AzzeroCO2": previsto, quindi, un percorso di sostenibilità per la riduzione delle emissioni di gas ad effetto serra nel territorio, come contributo alla difesa attiva dell'ambiente e al raggiungimento degli obiettivi del Protocollo di Kyoto contro i cambiamenti climatici. Il primo atto, seppur simbolico, mirato a suggellare tale impegno consisterà nel calcolo delle emissioni di Co2 nell'edificio comunale, con un loro abbattimento ed una loro "compensazione" tramite interventi di forestazione e rimboschimento sul territorio italiano. Il Comune, inoltre, intende impegnarsi nella promozione tra i cittadini di buone pratiche comportamentali, orientate alla sostenibilità e alla tutela dell'ambiente. Gli strumenti predisposti per questa opera di sensibilizzazione sono essenzialmente due: un questionario sui consumi e un gruppo di acquisto di impianti solari.

Il questionario è stato distribuito nei giorni scorsi alle famiglie otrantine, che lo compileranno e lo riconsegneranno entro il prossimo 30 giugno. Al ritiro del questionario è prevista la distribuzione gratuita di cinque lampadine Cfl a basso consumo (21W classe A), l'uso delle quali consentirà nel corso dell'anno di ridurre il consumo di circa 80 kWh di energia elettrica, di risparmiare circa 12 euro e di non emettere in atmosfera 40 kg di Co2. Il Comune di Otranto intende inoltre promuovere la diffusione di impianti solari termici per la produzione di acqua calda e di impianti fotovoltaici per la produzione di energia elettrica, per accelerare la diffusione delle tecnologie solari nel proprio territorio con l'obiettivo di diventare tra i primi Comuni solarizzati in Italia per numero di metri quadrati per abitante. Del resto, anche la finanziaria 2008 riconosce agevolazioni sulle spese sostenute per l'installazione di pannelli solari, che si possono ripartire da 3 a 10 anni con rate annuali di pari importo. L'assessorato all'ambiente, per fornire delucidazioni in materia e per garantire la massima chiarezza sulle iniziative collegate a questa campagna di promozione, ha indetto per lunedì, 23 giugno, presso la sala Triangolare del Castello aragonese di Otranto, alle ore 18.00, un'assemblea pubblica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"AZZERO CO2": ANCHE OTRANTO ADERISCE

LeccePrima è in caricamento