Mercoledì, 16 Giugno 2021
Otranto Via Pantaleone Presbitero

Olive sparse per 50 metri. Destinate alla molitura e finite per strada

Un camioncino per il trasporto delle olive destinate alla molitura perde sulle curve di Otranto, in via Pantaleone Presbitero, un carico senza accorgersene. Allertati i carabinieri per impedire problemi sulla strada

Le olive perse

OTRANTO - Non sono “stelle che cadono nella notte dei desideri”, come ripete in un brano-tormentone del momento Lorenzo Cherubini (alias Jovanotti), ma “olive che cascano” in un curva da un camion, che ne trasporta un importante carico. A segnalare il fatto, un assiduo lettore del giornale, che allega una serie di scatti, che immortalano la perdita di olive, destinate alle moliture, su via Pantaleone Presbitero, di fronte alla struttura alberghiera “Pietra Verde”, da parte di un camioncino che le trasportava.

L'autista non si è accorto di nulla e “forse giunto al frantoio – commenta il lettore - e non trovandosi più il carico ritornerà indietro per cercarlo”. Ma, al di là dell’episodio in sé, su cui sono stati prontamente allertati i carabinieri della stazione locale, l’appello si estende agli automobilisti in uscita da Otranto affinché “facciano attenzione ad una pozzanghera di olive lunga 50 metri”. Del resto, la strada è stata resa già scivolosa dalla pioggia di queste ore e, quindi, nell’attesa che siano ripristinate le migliori condizioni, viene richiesta prudenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olive sparse per 50 metri. Destinate alla molitura e finite per strada

LeccePrima è in caricamento