Martedì, 15 Giugno 2021
Otranto

In mille sul molo per l’inaugurazione: polizia chiude il “Maestrale”

Il controllo “anti assembramento” nei giorni scorsi, a Otranto: gli agenti hanno chiuso il noto chiosco-bar di Otranto per cinque giorni

Gli avventori nel locale di Otranto.

OTRANTO – In circa mille sostano sul molo, nei pressi di un noto locale sull'Adriatico: arriva la polizia e chiude per cinque giorni il “Maestrale” di Otranto. Intorno alle 2 di alcune notti addietro, in occasione dell’inaugurazione della stagione estiva, gli agenti di polizia della sezione volanti e del commissariato idruntino hanno eseguito dei controlli anti assembramento sul lungomare della Città dei Martiri.

Giunti nei pressi del chiosco-bar, durante l’inaugurazione, i poliziotti hanno notato un migliaio di persone accalcate senza rispettare le distanze di sicurezza imposte dall’emergenza sanitaria in corso. L’intero molo era stato preso d’assalto dagli avventori i quali, a un certo punto, hanno visto sopraggiungere la polizia. Gli agenti hanno contattato telefonicamente il titolare dell’attività commerciale e ispezionato l’area esterna del locale. Accertato l’assembramento, gli agenti non hanno proceduto immediatamente proprio a causa dell’elevato numero di cittadini presenti.chiusura(1)-2

In un secondo momento, però, a seguito di altri riscontri, è stata contestata al proprietario il mancato rispetto delle misure “anti Covid”: oltre alla sanzione amministrativa il commissariato ha ritenuto, per impedire la  reiterazione della violazione, di disporre la misura cautelare immediata della  chiusura provvisoria dell’esercizio per una durata di 5 giorni. L’eventualità di un ulteriore periodo di chiusura dell’attività è rimessa al vaglio della prefettura di Lecce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In mille sul molo per l’inaugurazione: polizia chiude il “Maestrale”

LeccePrima è in caricamento