Martedì, 28 Settembre 2021
Otranto Otranto

Club Unesco, un convegno ad Otranto per la pace

Il Club Unesco Otranto, in collaborazione con la Federazione Italiana Club Unesco, organizza una rassegna di riflessione sui diritti umani e sui valori del dialogo e dell'accoglienza

Il Club Unesco Otranto, in collaborazione con la Federazione Italiana Club Unesco, organizza una rassegna di riflessione sui diritti umani e sui valori del dialogo e dell'accoglienza, dal titolo "Costruiamo la pace". Otranto, cittadina simbolo del Mediterraneo, crocevia di culture, intreccio di civiltà, per la sua strategica posizione geografica, rappresenta l'estremo lembo di una terra (il Salento e la Puglia intera), votata all'accoglienza e al dialogo con l'altro: un'autentica vocazione, manifestatasi nel tempo, che soprattutto in occasione dell'emergenza degli sbarchi dalla vicina Albania, in pieni anni Novanta, la resero protagonista attiva di una vera e propria gara umanitaria di solidarietà.

Il Club Unesco Otranto, attenendosi alle direttive statutarie federative, vuole accrescere l'identità culturale otrantina, attraverso una serie di appuntamenti che promuovano il territorio e che facciano riappropriare questa terra di una storia che le appartiene, per scovare, riproporre e veicolare, nell'analisi degli eventi, il messaggio di pace e solidarietà, proprio di un luogo, intriso storicamente di questi valori. Il primo appuntamento della rassegna sui diritti sarà pertanto il forum di riflessione sul tema "Otranto 1991 - 2008: la Porta d'Oriente ad oltre quindici anni dagli sbarchi. Racconti e testimonianze dal Canale d'Otranto", che si terrà il prossimo 11 ottobre 2008, nella Sala triangolare del Castello aragonese di Otranto, a partire dalle ore 19.30.

Nel forum interverranno: su "La politica e le istituzioni dinanzi alla questione albanese"

? Dario Stefàno, consigliere regionale
? Francesco Bruni, consigliere provinciale, già sindaco di Otranto
? Francesco Vetruccio, vicesindaco di Otranto e già sindaco
? Domenico Gagliani, Comandante Stazione C. C. Otranto

su "La risposta dell'associazionismo ed il fermento della solidarietà"
? Dott. Giorgio Sammarruco, già Governatore "Misericordia di Otranto"
? Sig. Luigi Farenga, già Governatore "Misericordia di Otranto"
? Dott. Franco Mancarella (medico incaricato ASL)
? Mons. Giuseppe Colavero, presidente di Agimi - Eurogiovani

Su "Alle radici del fenomeno? racconti di cronisti dal Canale d'Otranto"

? Raffaele Gorgoni, giornalista Rai
? Salvatore Ponzetta, carabiniere e scrittore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Club Unesco, un convegno ad Otranto per la pace

LeccePrima è in caricamento