rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Otranto Otranto

Nuovo cedimento della falesia: si sgretola parte del costone sul litorale di Otranto

È accaduto la scorsa notte: nella mattinata di oggi i militari dell’Ufficio circondariale marittimo idruntino hanno pattugliato lo specchio d’acqua e allertato il Comune per i provvedimenti di propria competenza

OTRANTO – Cede nuovamente uno dei tratti costieri più noti del Salento. La scorsa notte, infatti, si è sgretolata una porzione della falesia del litorale di Otranto, in una località nota come Mulino d’Acqua. Per il fenomeno dell’erosione costiera è venuto giù il costone roccioso, sfarinatosi senza arrecare danni a persone.

L’episodio è stato segnalato alla guardia costiera la quale, nel corso della mattinata, ha eseguito un’attività di pattugliamento per accertare che non vi fossero ulteriori rischi ambientali. I militari dell’Ufficio marittimo di Otranto hanno successivamente comunicato l’episodio al Comune idruntino, per i provvedimenti di competenza.

Il tratto interessato dal cedimento è soggetto a un’ordinanza dell’Ufficio circondariale marittimo idruntino emessa dieci anni addietro. Nel 2013 è stata infatti interdetta la balneazione ai cittadini nei primi 50 metri dalla linea di costa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo cedimento della falesia: si sgretola parte del costone sul litorale di Otranto

LeccePrima è in caricamento