Giovedì, 5 Agosto 2021
Otranto

Ancora una tragedia nelle acque salentine. Perde la vita un 76enne

Un uomo originario di Minervino di Lecce ha accusato un malore nelle acque di Porto Badisco, nel primo pomeriggio. Inutile l'intervento dei sanitari del 118: all'arrivo dei soccorsi, il cuore della vittima aveva cessato di battere. Sul posto, anche gli agenti di polizia del commissariato idruntino

Il luogo della tragedia (foto di Giulio Paliaga).

PORTO BADISCO (Otranto) – Non c’è pace nelle acque del Salento. Dopo i numerosi decessi degli ultimi giorni, tra malori e annegamenti, un altro individuo ha perso la vita in acqua Si tratta di Rocco Micello, 76enne nato a Minervino di Lecce, ma da anni residente a Milano.

La tragedia è avvenuta a Porto Badisco, poco distante da Otranto, davanti agli occhi di decine e decine di bagnanti. L’uomo, in preda a un arresto cardiaco, ha perso conoscenza ed è stato immediatamente soccorso dai numerosi testimoni. Sul posto, intanto, sono stati fatti giungere i sanitari del 118, i quali non hanno potuto che constatare il decesso del bagnante, senza poterlo tenere in vita.

I rilievi, sulla spiaggia in cui è accaduto l’episodio, sono nelle mani degli agenti di polizia del commissariato della Città dei Martiri, guidato dal commissario Rocco Carrozzo.  La salma, intanto, non è ancor stata restituita ai famigliari dell’anziano, sotto choc per un pomeriggio estivo che doveva essere all’insegna del relax e che, invece, si è trasformato in un incubo incancellabile. Il pm di turno, Giovanni Gagliotta, ha infatti stabilito nella giornata di domani, un ‘ispezione cadaverica sul corpo del 76enne, per stabilire l’esatta causa del decesso, quasi certamente dovuta a una congestione seguita da un arresto cardiaco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora una tragedia nelle acque salentine. Perde la vita un 76enne

LeccePrima è in caricamento