Lunedì, 14 Giugno 2021
Otranto

Ricariche sul proprio telefono con carta di credito altrui: scoperto e denunciato

E’ stato rintracciato l’autore della truffa informatica, ai danni di una donna di Otranto: si tratta di un 30enne campano

Foto di repertorio

OTRANTO – Ricariche sul proprio telefono, per un importo di almeno 150 euro, ma con una carta di credito altrui. E’ stato scoperto e denunciato R.P., un 30enne di Santa Maria a Vico, in provincia di Napoli: risponderà dell’accusa di frode informatica. Sono stati i carabinieri della stazione di Otranto a risalire alla sua identità, dopo la denuncia della vittima.

Nell’arco di tempo compreso tra il 2 aprile e il 18 maggio dello scorso anno, il 30enne avrebbe eseguito alcune operazioni telematiche, accreditando sul proprio telefono varie ricariche.

Fortunatamente, la proprietaria si è accorta di alcune anomalie e, dopo aver consultato il proprio istituto di credito, ha sporto denuncia presso la caserma dell’Arma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricariche sul proprio telefono con carta di credito altrui: scoperto e denunciato

LeccePrima è in caricamento