Otranto

Guardie ambientali, la sezione otrantina termina la propria preparazione

I soci aspiranti, dopo aver frequentato un corso diretto dal responsabile nazionale, Enrico Grandi, di circa 40 ore, hanno sostenuto e superato un esame scritto. Obiettivi la conservazione e la valorizzazione dell'ambiente

OTRANTO - È nata, nel mese di gennaio di quest’anno, la delegazione di Otranto dell’associazione “Guardie ambientali”, realtà di volontariato già presente su otto regioni d’Italia, che è iscritta nella regione Puglia nel registro di Protezione Civile.

I soci aspiranti dopo aver frequentato un corso diretto dal responsabile nazionale, Enrico Grandi, di circa 40 ore in cui si sono svolte lezioni teoriche riguardanti le diverse materie ambientali e la relativa legislazione e dove è anche stata impartita un’infarinatura sulla materie penale e di procedura,  hanno sostenuto e superato un esame scritto, lo scorso fine settimana.

Obiettivo è la conservazione e valorizzazione dell’ambiente in genere, della natura e degli animali tutti, promuovendo opere di sensibilizzazione e di vigilanza sul rispetto delle leggi ambientali, contribuendo allo sviluppo ed alle attività connesse alla conservazione del patrimonio naturale e paesistico. Tutto ciò sarà svolto a titolo di volontariato, e cioè in maniera gratuita, nella tutela del territorio, del paesaggio, del settore ittico, venatorio e zoofilo, offrendo piena disponibilità e  collaborazione con le forze dell’ordine e le istituzioni locali.

Tenendo presente che: “ gli ecosistemi sono minacciati da chi pone al centro dell’universo l’uomo con i suoi egoistici interessi economici, noi ci proponiamo  di salvaguardare la vita vegetale, animale, e  di conseguenza quella umana dalle stesse sue aggressioni e sprechi verso la natura”Copia di 100_2503-2.

“Abbiamo la consapevolezza - spiega il presidente Stefano De Benedetto - che la nostra associazione costituisca qualcosa di nuovo e, quindi, non ancora conosciuto, ma siamo convinti che ben presto saremo apprezzati da tutta la comunità locale”.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guardie ambientali, la sezione otrantina termina la propria preparazione

LeccePrima è in caricamento