Otranto

Natante con a bordo quattordici migranti intercettato nel Canale d’Otranto

Alle 3.30 del mattino un'unità navale della guardia di finanza ha raggiunto l'imbarcazione a quindici miglia dalla costa: a bordo solo uomini, di cui due minorenni, forse pachistani

 

OTRANTO – Un’altra imbarcazione, l’ennesima di una storia infinita di disperazione e criminalità, è stata intercettata alle 3.30 di questa mattina a quindici miglia al largo di Capo D’Otranto da un guardacoste del gruppo aeronavale di Taranto – in cooperazione con le unità navali del reparto operativo aeronavale di Bari - e costretta a fermare la sua corsa verso le coste salentine.

Sul natante lungo sei metri, i militari hanno trovato 14 clandestini, tutti maschi (di cui due minori), presumibilmente di nazionalità pachistana. Giunti nel porto di Otranto due ore dopo, i migranti sono stati soccorsi e identificati, in collaborazione con le pattuglie della compagnia di Otranto. Tra di loro si cercano anche gli scafisti.

Dall’inizio dell’anno il bilancio dell’attività delle unità aeronavali pugliesi della guardia di finanza è di 25 imbarcazioni fermate, 28 scafisti arrestati mille 381 immigrati identificati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Natante con a bordo quattordici migranti intercettato nel Canale d’Otranto

LeccePrima è in caricamento