Otranto

Devastati dieci ettari di pineta e 800 balle di fieno: venti ore di intervento per domare la furia del fuoco

Tra la tarda mattinata di ieri e la notte appena trascorsa due gli incendi dalle conseguenze più gravi: il primo in zona Frassanito, il secondo a Corigliano d’Otranto. Attivati elicotteri e droni

Foto di repertorio.

OTRANTO – Due maxi incendi, nella zona di Otranto, nelle ultime ore: il primo devasta un’ampia porzione di vegetazione nella prestigiosa area tra Frassanito e i Laghi Alimini. Dieci ettari di pineta sono stati distrutti. Il secondo incenerisce centinaia di balle di fieno poco distante. L’emergenza, mai rientrata in realtà, anche dalla tarda mattinata di ieri quando vigili del fuoco, personale Arif (Agenzia regionale per le attività irrigue e forestali) e protezione civile hanno raggiunto il litorale idruntino per domare l’incendio nell’area boschiva.

Oltre venti di ore di intervento e 14 squadre dei "caschi rossi" allertate per fronteggiare la furia delle fiamme. La zona presenta una macchia boschiva molto fitta e dunque impervia per le operazioni di soccorso, tanto che si è rivelato necessario anche attivare  il nucleo elicotteri del 115 e i droni per individuare dall'alto i punti focolaio. Ma venti ore non sono state neppure sufficienti. Contenuta l’emergenza, infatti, sono tuttora in corso altre operazioni di bonifica per scongiurare che ulteriori focolai possano attecchire mettendo a repentaglio un ecosistema già gravemente minacciato.

In quelle stesse ore, intorno alle 3, un altro intervento anche nella vicina Corigliano d’Otranto, in località “Pozzelle”, dove un rogo ha distrutto almeno 800 balle di fieno custodite all’interno del fienile di una masseria del luogo. Sul posto, oltre ai pompieri del comando provinciale, anche i carabinieri della compagnia locale per avviare le indagini. Non vi sono, almeno per il momento, elementi riconducibili a un atto doloso. Ma la pista “volontaria” non è comunque esclusa: i militari hanno infatti ascoltato il titolare dell’area, un 83enne del posto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Devastati dieci ettari di pineta e 800 balle di fieno: venti ore di intervento per domare la furia del fuoco

LeccePrima è in caricamento