Martedì, 27 Luglio 2021
Otranto

Appiccano fiamme fra l'erba del costone: indagini per risalire agli autori

I poliziotti delle volanti hanno spento un rogo sviluppatosi nella zona chiamata Fascio", nei pressi di via Riviera degli Haethey, usando l'estintore in dotazione e con ulteriore acqua fornita da un residente. C'era il rischio che si propagasse, per via del forte vento di tramontana

OTRANTO – Un estintore e secchiate d’acqua grazie all’aiuto di un residente. E’ così che gli agenti di polizia della sezione volanti del commissariato di Otranto, ieri mattina, hanno spento sul nascere un rogo di sicura natura dolosa.

La loro attenzione è stata colta da una colonna di fumo, mentre si trovavano di passaggio in via Riviera degli Haethey, nella zona costiera nota come il nome di “Fascio”. Il rogo aveva interessato sterpaglie e caratteristica vegetazione spontanea.

Una situazione da non sottovalutare, specie per il consistente vento di tramontana che avrebbe potuto alimentare ed estendere le fiamme. Così, dopo aver allontanato i pescatori e i bagnanti presenti in zona, le hanno spente con l’estintore in dotazione e l’acqua fornita da un cittadino che abita in zona.

Alla fine, sono rimasti intaccati una cinquantina di metri circa di macchia mediterranea, evitando ulteriori danni. Gli agenti diretti dal vicequestore aggiunto Rocco Carrozzo, ora, stanno svolgendo mirate indagini per risalire all’autore dell’incendio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appiccano fiamme fra l'erba del costone: indagini per risalire agli autori

LeccePrima è in caricamento