Venerdì, 30 Luglio 2021
Otranto

Pesca a strascico, scattano multe fino a 12mila euro nelle acque idruntine

I finanzieri della sezione navale di Otranto hanno eseguito una serie di controlli, per combattere le irregolarità nelle attività in mare. Hanno sanzionato il comandante di un'imbarcazione, sorpreso a prelevare illecitamente prodotti ittici

Un mezzo dei finanzieri di Otranto

OTRANTO – Temperature miti da esordio di primavera che scatenano pescatori e amanti del mare. Molti dei quali continuano ad incappare nella “rete” delle forze dell’ordine – impegnati in controlli e monitoraggi dei litorali- a causa di irregolarità legate alle attività sportive ed economiche in mare.

I finanzieri della sezione operativa navale della guardia di finanza di Otranto hanno infatti multato il comandante di un motopeschereccio, accusato di aver trasgredito la normativa sulla pesca. Nel corso del week-end, gli uomini delle fiamme gialle servendosi di mezzi come il guardacoste G.129 “Finanziere sottile” del Nucleo di manovra, hanno fatto scattare sanzioni che possono oscillare dai due ai 12mila euro. 

Inevitabili, oltre al pagamento delle multe, anche i sei punti di penalità, addebitati ai responsabili per le infrazioni commesse: sia nei confronti del titolare della licenza di pesca, sia nei riguardi del comandante del motopeschereccio, sorpreso ad attingere il pesce dalle  acque del della Città dei martiri. Tutti i prodotti ittici rinvenuti sull’imbarcazione, sono stati prelevati e rigettati in mare mentre la rete a strascico è finita sotto sequestro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pesca a strascico, scattano multe fino a 12mila euro nelle acque idruntine

LeccePrima è in caricamento