Lunedì, 14 Giugno 2021
Otranto

Infrazioni nel mare di Otranto, sanzioni per 25 persone

È il responso delle operazioni della sezione operativa navale delle Fiamme gialle, che, a seguito di controlli su tutta la fascia costiera, ha scoperto varie violazioni: oltre 12mila euro di multe

FOTO_UNITA_NAVALE_V_6000

OTRANTO - Violazioni in mare di ogni genere, meritevoli di sanzioni amministrative, per un bottino totale da 12mila euro: le acque otrantine si fanno "salate" per i trasgressori delle normative previste. Così, al termine dei controlli, eseguiti su tutta la fascia costiera, in materia di polizia economico-finanziaria, marittima ed ambientale, dai militari della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Otranto, sono state segnalate 25 persone, con il riscontro di diverse infrazioni, che hanno prodotto 12mila euro di sanzioni amministrative.

In particolare, i finanzieri del reparto navale hanno segnalato undici individui per la "pesca sportiva con attrezzi non consentiti" e in quantità superiore al limite giornaliero autorizzato, oltre a tre sub, sorpresi in immersione durante le ore notturne: il pescato è stato sequestrato assieme all'attrezzatura da pesca. Sono stati multati sette comandanti di peschereccio per inosservanza al codice della navigazione.


Inoltre, sono stati sanzionati tre diportisti per irregolarità in materia di assicurazione obbligatoria: in due occasioni è stato necessario il sequestro amministrativo del motore fuoribordo, poiché è stata contestata la "navigazione con natante sprovvisto di assicurazione r.c. obbligatoria"; infine, multato anche il titolare di un esercizio commerciale, posto nell'area demaniale marittima, in quanto al momento del controllo dei finanzieri non aveva esposto al pubblico la concessione demaniale con relativa planimetria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infrazioni nel mare di Otranto, sanzioni per 25 persone

LeccePrima è in caricamento