Martedì, 15 Giugno 2021
Otranto

Giovane lupo strappa lembo del vestito di una bimba: attese risposte dal ministero

L’episodio nella serata di mercoledì in località Alimini, a Otranto. L’esemplare avvistato anche nei giorni scorsi con atteggiamenti molto “confidenti”, a tratti giocosi, nei confronti dell’uomo. Non è però escluso possa trattarsi di un lupo cecoslovacco, più simile al cane

Foto di repertorio.

OTRANTO – Lupo attraversa una siepe e si avvicina a una bambina di otto anni: le strappa un lembo del vestito e scappa. È accaduto nella serata di ieri, intorno alle 21,30, in un villaggio turistico in località Alimini, nel territorio di Otranto. Nessun danno e alcuna conseguenza arrecati alla piccola, a parte il forte spavento che si è aggiunto a quello dei suoi genitori, presenti al momento dell'accaduto. Questi ultimi hanno allertato le forze dell’ordine per segnalare la strana presenza di quel lupo solitario.

Un esemplare selvatico, giovane, non troppo piccolo. Forse di età di circa un anno e mezzo. è stato già avvistato nei giorni scorsi dai passanti. L’atteggiamento è stato descritto (da coloro che hanno assistito a quel suo intermittente ricomparire) come pieno di “confidenza” e “socializzazione”. Strani elementi che sono ora al vaglio degli organi competenti. Sembrerebbe che il lupo abbia attraversato con facilità una barriera fatta di piante, per poi dirigersi verso la bambina all'interno della struttura ricettiva. In altre occasioni, la scorsa settimana, lo stesso animale è stato visto avvicinarsi ai teli da mare dei bagnanti e persino “frugare” nelle loro borse. Già la condotta appare strana: il fatto che l’animale abbia inseguito la bambina non lascia pensare a un lupo puro.

Non è infatti escluso che possa trattarsi di un esemplare di lupo cecoslovacco. Motivo per il quale gli inquirenti procedono con estrema cautela, evitando di tacciare impulsivamente l’animale com pericoloso. Di quanto accaduto nella serata di ieri, così degli episodi dei giorni scorsi, sono stati anche informati i carabinieri forestali. I militari, guidati dal comandante provinciale Jacopo Ristori, hanno eseguito subito un sopralluogo e segnalato l’episodio all’autorità competente. Saranno infatti i consulenti del Ministero dell’ambiente a stabilire ora il da farsi.  Gli esperti decideranno quale soluzione intraprendere sulle sorti del lupo: se accompagnarlo in una delle strutture apposite, se cambiare habitat e via dicendo. Una cosa è certa e rassicurante: come gli stessi forestali hanno tenuto a sottolineare, non sarà di certo soppresso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane lupo strappa lembo del vestito di una bimba: attese risposte dal ministero

LeccePrima è in caricamento