Mercoledì, 4 Agosto 2021
Otranto

Nascono ad Otranto le Guardie ambientali, servizio di custodia del territorio

Da qualche mese ad Otranto hanno iniziato la propria attività di preparazione, ma sono a tutti gli effetti una realtà pronta ad arricchire il panorama locale del volontariato: ieri, intanto, soccorso ad un gatto in fin di vita

Immagine del soccorso

OTRANTO - Da qualche mese ad Otranto hanno iniziato la propria attività di preparazione, ma sono a tutti gli effetti una realtà pronta ad arricchire il panorama locale del volontariato: si tratta dell’associazione nazionale di volontariato delle Guardie ambientali, che anche nella città dei Martiri conta di portare il proprio apporto di custodia al territorio e all’ambiente.

Una decina di persone circa si sta preparando con uno specifico corso che dovrebbe renderli operativi a tutti gli effetti entro maggio: intanto è stato aperto un profilo su face book per farsi conoscere ed avvicinare gli interessati al loro mondo.

Intanto, nella giornata di ieri, si è palesato un primo intervento con il soccorso prestato ad un gatto randagio sofferente e in fin di vita su via San Giovanni, probabilmente vittima di un avvelenamento. I ragazzi della delegazione locale hanno provveduto a trasportare l’animale presso il veterinario incaricato della sede Asl di Maglie, dove è sotto cura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nascono ad Otranto le Guardie ambientali, servizio di custodia del territorio

LeccePrima è in caricamento