Domenica, 1 Agosto 2021
Otranto

Otranto consegna la cittadinanza onoraria postuma al professore Donato Moro

Verrà conferita l'onorificenza in una cerimonia ufficiale, che si terrà nel castello aragonese, domani, alle ore 18. Galatinese, docente, scrittore e poeta, viene riconosciuto il suo contributo alla canonizzazione dei Martiri

OTRANTO - Verrà assegnata domani sera, in una cerimonia ufficiale, la cittadinanza onoraria postuma di Otranto al professor Donato Moro: si tratta di un riconoscimento post mortem ad uno studioso che ha dato il suo contributo al Comitato per la santificazione degli Ottocento Martiri di Otranto. La cerimonia si terrà, sabato 22 giugno, alle ore 18, nella Sala triangolare del Castello aragonese.

Galatinese, docente, scrittore e poeta, profondo conoscitore della cultura salentina, Donato Moro, fu ha ricoperto nei primi anni '70 il ruolo di funzionario al Ministero della Pubblica istruzione: riceverà questa onorificenza, come si legge nella specifica motivazione "per i fondamentali e originali contributi alla conoscenza storica della città di Otranto dal Medioevo all'Età protomoderna, in cui ha posto in significativo risalto i caratteri originari e specifici del microcosmo idruntino nel bivalente rapporto tra Bisanzio e l'Occidente".

L'iniziativa dell'associazione di Storia Patria di Lecce è stata condivisa dall'amministrazione comunale di Otranto che ha voluto onorare la memoria di un illustre figlio del Salento che si è speso per la sua terra e per tenere sempre vive la sua anima e la sua anima. L'amministrazione era stata invitata già alcuni mesi fa, dal Dipartimento degli Studi storici del Medioevo all'Età contemporanea dell'Università del Salento, a partecipare al 15esimo anniversario della scomparsa di Moro. Da lì nacque l'idea della cittadinanza onoraria.

Nel corso della cerimonia, verrà presentato il volume "Umanesimo della Terra Studi in memoria di Donato Moro", curato dall’Università del Salento e dalla Società di Storia Patria di Lecce, alla presenza di Mario Spedicato e Gianfranco Vallone, docenti all'Università del Salento, e dello storico e ricercatori Vittorio Zacchino. Il sindaco Luciano Cariddi, accompagnato dalle autorità civili e religiose, consegnerà alla signora Maria Marinari Moro la pergamena della cittadinanza onoraria concessa in memoria dell'illustre studioso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Otranto consegna la cittadinanza onoraria postuma al professore Donato Moro

LeccePrima è in caricamento