Martedì, 3 Agosto 2021
Otranto

OTRANTO: IL PDL CONTRAPPONE LISI E LAZZARI A DE CASTRO

Comizio elettorale con attenzione ai temi più cari al centro destra: dalle tasse alla tradizione. Lazzari e Lisi attaccano Prodi e Casini. De Benedetto critica l'amministrazione di Luciano Cariddi

L'intervento di Ugo Lisi.

Ieri sera, il comizio elettorale del Popolo della Libertà ad Otranto: tre gli interventi che si sono succeduti. Il primo a parlare dal palco allestito in piazza De Donno è stato il senatore uscente Luigi Lazzari, che ha cercato di raccontare i difetti del governo Prodi, rappresentando i meriti perpetrati dall'opposizione nazionale di cui ha fatto parte: Lazzari ha spiegato agli astanti, per lo più simpatizzanti della Pdl, che il percorso del nuovo soggetto politico "viene da lontano, almeno da due anni" e che il centro sinistra si è imposto ad ogni livello come "il governo delle tasse". Maggiormente incentrato sulla politica locale ed amministrativa l'intervento del consigliere comunale, Tommaso De Benedetto, che ha riportato in ambito comunale la questione delle tasse, accusando l'amministrazione Cariddi dell'aumento Ici, in una sorta di "deriva comunista".

De Benedetto ha poi annunciato, come del resto già fatto nei giorni scorsi, che il gruppo civico di Alleanza per Otranto confluirà interamente nel Pdl. L'ultimo intervento è stato di Ugo Lisi, parlamentare uscente ed impegnato a livello provinciale, che dopo aver scherzato sull'americanismo di Veltroni (lo ha ribattezzato "Uolter", anche se com'è noto ai frequentatori del mondo Web, è un nomignolo creato da Beppe Grillo), ha rimarcato l'identità della tradizione del centro destra in evoluzione nel nuovo soggetto, rimarcando l'antico slogan del "Dio, Patria e Famiglia". Ma all'appello non sono mancati appelli a non sostenere la scelta di Casini di correre da solo. L'ex sindaco, Francesco Bruni, ha riservato invece una propria stoccata al ministro De Castro, presente nella mattina nella città dei Martiri, per il proprio tour elettorale nel Salento col Pd, in relazione soprattutto alla crisi di alcuni prodotti come la mozzarella campana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

OTRANTO: IL PDL CONTRAPPONE LISI E LAZZARI A DE CASTRO

LeccePrima è in caricamento