Mercoledì, 22 Settembre 2021
Otranto Otranto

Parte ad Otranto il settimo memorial "Claudio Coia"

Appuntamento di sport dal 9 maggio in ricordo del giovane otrantino scomparso anzitempo: ieri, una gustosa anteprima calcistica con la sfida tra la squadra locale e la formazione primavera del Lecce

Un_momento_di_gioco

Non solo un appuntamento di sport, ma anche e soprattutto un omaggio alla memoria di un giovane otrantino, scomparso prematuramente qualche anno fa, eppure rimasto nel cuore e nel ricordo di una comunità intera. È per questo che puntualmente, da sette anni a questa parte, si ripete un evento che ha il potere di rievocare alla mente e di far sentire ancora presente Claudio Coia: si tratta dell'omonimo memorial di calcio a cinque, che i suoi familiari, con passione e determinazione, gli hanno intitolato e che organizzano appunto da sette edizioni.

Il memorial, curato personalmente dal fratello Alessandro, ha preso il via nel pomeriggio di ieri, con una singolare anteprima, che ha visto la squadra locale dell'Otranto, guidata dall'allenatore Andrea Salvadore, sfidare la selezione della primavera del Lecce. Un bel pomeriggio di sport, che ha anticipato l'edizione del torneo vero e proprio, che partirà il 9 maggio e che vedrà confrontarsi diverse formazioni da tutte le parti della provincia salentina.

Per la cronaca, la partita di inaugurazione ha visto la vittoria per 3 a 1 del Lecce, dopo un primo tempo, disputato decisamente meglio dalla squadra otrantina, che non ha assolutamente mal figurato dinanzi alla più blasonata formazione: nel secondo tempo, qualche innesto di qualità da parte dei giallorossi e la fatica della squadra locale, impegnata domenica nel ritorno della semifinale play-off per la promozione con l'Erchie, hanno aumentato il divario.


Una seconda gara di apertura del torneo sarà quella che vedrà in campo le ragazze dell'Idrusa Calcio, che giocheranno una partita fuori dalla competizione, per tributare il proprio omaggio al giovane Coia. Il fratello Alessandro, presente coi suoi familiari ieri al campo sportivo di Otranto, ha ringraziato Antonietta Marrocco e le ragazze dell'Idrusa, per aver voluto ad ogni costo prendere parte all'evento e ha ringraziato ugualmente per la disponibilità il presidente, Giovanni Mazzeo, e la società dell'Otranto, insieme a quella del Lecce, per la partecipazione all'importante anteprima del torneo: un ringraziamento particolare poi Alessandro ha voluto rivolgerlo a Paolo Vantaggiato, che ha permesso di portare la primavera del Lecce nella città dei Martiri. Da lunedì, dunque, si entrerà nel calendario di questo atteso settimo memoriale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte ad Otranto il settimo memorial "Claudio Coia"

LeccePrima è in caricamento