Otranto

Parlando di libri, Lidia Ravera presenta l’edizione a fumetti del suo volume culto

La rassegna, curata da Roberto Cotroneo, prevede anche l’incontro con la famosa autrice di “Porci con le ali”, un testo immancabile nelle case degli italiani degli anni Settanta

Lidia Ravera

OTRANTO - Entra nel vivo la rassegna estiva “Cultura per Otranto” denominata “Parlando di libri, scrittori e storie" una serie d’incontri culturali con alcuni editori e scrittori del panorama letterario italiano. Nella giornata di domani, sabato, a dialogare con Roberto Cotroneo, curatore assieme al Comune di Otranto dell’iniziativa, saranno Lidia Ravera e Giuseppe Scaraffia.A partire dalle 20,30, presso la chiesetta di San Pietro, nel borgo antico di Otranto, Roberto Cotroneo racconterà insieme all’autrice Lidia Ravera i quarant’anni del celebre romanzo “Porci con le ali”.

“Gli anni settanta e due ragazzi della sinistra studentesca: la scoperta della vita, il sapore della ribellione, il racconto delle loro emozioni in presa diretta. L’iniziazione al sesso, la ricerca dell’amore, il dolore, la solitudine, la fantasia, la lotta politica: tutto si intreccia nelle loro riflessioni, tessute con naturalezza e la forza della sincerità. Sulla quinta di una stagione disordinata e vivace, i protagonisti vivono la contraddizione di chi sente di avere ali per volare, ma non riesce a sganciarsi dalla realtà”.

Il libro – culto, uscito nel 1976, divenuto negli anni un caso letterario, lo scorso 30 giugno si è anche trasformato in una graphic novel, illustrato da Fabrizio Longo e Alessandro Parodi con l’introduzione di Lidia Ravera. Sempre presso la chiesetta di San Pietro alle ore 22, 30 Giuseppe Scaraffia dialogherà con Roberto Cotroneo su “Dandy, scrittori e artisti di un secolo perduto”.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parlando di libri, Lidia Ravera presenta l’edizione a fumetti del suo volume culto

LeccePrima è in caricamento