Otranto

Primo bagno di stagione con "giallo": il mare invaso da organismi gelatinosi

Nelle acque di Otranto si intravedono agglomerati trasparenti, che hanno fatto gridare i più alla presenza di strane meduse: si tratta di Thalia democratica, non urticante, che segnala la pulizia delle acque e la carenza di pesci

OTRANTO - Il primo bagno di stagione nelle invitanti acque di Otranto, in una giornata di sole e caldo come quella di ieri, è stato reso meno rilassante dalla presenza in mare di alcune presenze gelatinose che hanno impressionato quanti si sono avventurati sulle spiagge. Naturale, per i più, pensare che si potesse trattare di una sorta di invasione di strane meduse, sotto forma di "serpenti di mare".

Ma, come chiarito dagli specialisti, si tratta di "Thalia democratica" o "Salpa", un organismo oloplanctonico che presenta una tunica trasparente ed un agglomerato di visceri, consistente e colorato, detto nucleo. Si tratta, dunque, di catene lunghe (variabili anche fino a dieci metri), trasportate dalla corrente marina, che sopravvivono filtrando le particelle alimentari presenti nell'acqua di mare e pare possano ospitare nella tunica crostacei anfipodi come Phronima sedentaria o altri ospiti occasionali.

Quello che principalmente occorre sottolineare è che non si tratta di organismi urticanti: sono, secondo gli esperti, indice positivo della pulizia del mare, ma, allo stesso tempo, sentore negativo della sempre minore presenza di pesci.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo bagno di stagione con "giallo": il mare invaso da organismi gelatinosi

LeccePrima è in caricamento