Martedì, 15 Giugno 2021
Otranto

Dopo il parco costiero, l'area marina protetta: prima riunione operativa

I sindaci dei dodici comuni interessati, tra gli estremi di Otranto e Castrignano del Capo, si sono riuniti con esperti universitari e dell'Ispra

OTRANTO L’istituzione dell’area marina protetta inizia a prendere consistenza.  E’ stato fatto solo il primo passo, ma quando la procedura sarà completata, allora il pregio ambientale della costa che va da Otranto a Leuca sarà ancora maggiore e probabilmente meglio tutelato.

I sindaci dei dodici comuni che formano il parco costiero Otranto Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase - Alessano, Andrano, Castrignano del Capo, Castro, Corsano, Diso, Gagliano del Capo, Ortelle, Otranto, Santa Cesarea Terme,  Tiggiano, Tricase - si sono riuniti con delegati dell’Università del Salento e i tecnici di Ispra, incaricati dal ministero dell’Ambiente di iniziare le attività per la perimetrazione dell’area marina e i regolamenti.

Un primo incontro operativo, dunque, che segue il lavoro istituzionale e dei rappresentanti politici del territorio affinché il ministero inserisse l’area marina nella nuova programmazione.

”Diversi studi – ha dichiarato il sindaco di Otranto, Luciano Cariddi che ha voluto personalmente ringraziare il senatore Francesco Bruni - sono già stati realizzati nel tempo grazie soprattutto alla collaborazione con l’Università del Salento che consideriamo partner in questa nostra iniziativa, e grazie ai quali è stata dimostrata la notevole valenza ambientale del nostro mare”.

Soddisfazione è stata espressa anche dal Centro di Educazione Ambientale Terre di Enea e Legambiente. Fu il locale circolo “G.Morrieri”, dieci anni addietro, a presentare il progetto in occasione dell'edizione di “Mediterre - Fiera dei Parchi del Mediterraneo”.

Attualmente l’unica area marina protetta del Salento è quella di Porto Cesareo, che si estende da Torre Inserraglio a Punta Prosciutto interessando anche il territorio di Nardò.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo il parco costiero, l'area marina protetta: prima riunione operativa

LeccePrima è in caricamento