Sabato, 31 Luglio 2021
Otranto

Prodotti ittici sotto misura, sequestrati 160 chili. Tre denunce

I finanzieri del reparto aeronavale hanno bloccato un trasportatore, arrivando poi a scoprire anche i pescatori che avrebbero agito illegalmente. Sono tutti baresi, ma operano nella zona di Otranto. Sanzioni anche a diportisti

 

OTRANTO – Trasportava circa 160 chilogrammi di prodotti ittici sotto misura, vale a dire in età ancora giovanile e inferiore alla taglia minima stabilita dalla legge per ciascuna specie. E’ stato però pizzicato durante un controllo dei militari del reparto aeronavale della guardia di finanza, e per questo denunciato.

Il controllo ad un trasportatore, barese, è avvenuto non lontano dal porto di Otranto. Aveva da poco caricato i pesci nel camion dotato di refrigeratore, e li stava portando a destinazione. I finanzieri, dopo aver visionato e posto sotto sequestro l’intero carico, hanno proseguito gli accertamenti, identificando i pescatori che si sarebbero resi responsabili dell’attività illegale, tramite un peschereccio dotato di reti a strascico. Si tratta anche in questo caso di baresi che hanno l’imbarcazione attraccata proprio nel porto idruntino.

In tutto, al termine degli accertamenti, in tre sono stati denunciati all’autorità giudiziaria. Il pesce, risultato in buone condizioni, dopo le verifiche del personale veterinario dell’Asl, è stato devoluto in beneficienza.

Sempre fra Otranto e dintorni, i finanzieri del reparto aeronavale, hanno sanzionato anche alcuni diportisti per violazioni al codice della navigazione e un commerciante, quest’ultimo poiché trovato in possesso di prodotti ittici pregiati, sprovvisti della documentazione prevista per la tracciabilità e senza l’etichettatura per i prodotti alimentari.

Inoltre, i finanzieri hanno sanzionato per la trasgressione alla normativa sulla pesca un pescatore sorpreso ad esercitarla con attrezzi non consentiti, sottoponendo a sequestro due parangali ed il pescato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prodotti ittici sotto misura, sequestrati 160 chili. Tre denunce

LeccePrima è in caricamento