Notizie da Otranto

pronto ad insediarsi il nuovo consiglio di Otranto

Giovedì 14 giugno a Palazzo Melorio la prima seduta. Il sindaco neoeletto Luciano Cariddi dovrà definire i ruoli chiave dell'amministrazione, adottando probabilmente il principio di alternanza

Palazzo Meloria, sede del Comune di Otranto
Il nuovo Consiglio Comunale di Otranto s'insedierà a Palazzo Melorio giovedì 14 giugno, alle ore 17,30. Nonostante non ci sia ancora il comunicato ufficiale alla cittadinanza (probabilmente sarà emanato nel primo pomeriggio di lunedì), la notizia è certa e confermata direttamente, in via informale, dallo staff del sindaco, Luciano Cariddi. Si dimostra così azzeccata la previsione fatta, con largo anticipo, dal giornale LeccePrima nell'articolo del 4 giugno scorso.

Tutto pronto, dunque, o quasi. Restano ancora da definire i ruoli chiave dell'amministrazione e, cioè, singoli assessorati: su questi ultimi vige, infatti, un profondo riserbo a tutela della contrattazione che i partiti di maggioranza stanno affrontando, per evitare ogni strumentalizzazione tipica di un momento sempre così delicato. Si sa che i patti pre elettorali spesso rischiano di venire sovvertiti dal voto, che, anche questa volta, ha lanciato in alto le quotazioni di alcuni outsider, che hanno registrato un ampio consenso.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quello che sembra filtrare sull'assegnazione degli assessorati riguarda più la modalità di attribuzione degli incarichi: l'idea dell'alternanza, ossia l'intenzione da parte del sindaco di dare a tutti la responsabilità diretta di un assessorato; quindi, chi resterà escluso nella riunione di giovedì dovrebbe poi subentrare agli assessori in carica fra un paio d'anni. Questo meccanismo dovrebbe garantire appunto a tutti di vivere in prima persona l'esperienza amministrativa (non va dimenticato che tra gli eletti solo una minoranza ha già trascorsi amministrativi), ma soprattutto eviterebbe, sin dall'inizio, beghe di ordine partitico basate su ambizioni personalistiche. Salvo colpi di scena dell'ultima ora, l'unico ruolo certo appare quello di vicesindaco, assegnato a Francesco Vetruccio, ex sindaco e capogruppo Ds cittadino. Ma giovedì sera anche gli ultimi dubbi saranno definitivamente fugati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento