Mercoledì, 16 Giugno 2021
Otranto

Carabinieri in “visita” in due agriturismi: scoperta e sequestrata discarica

Monitorate le strutture turistiche di Otranto: in un caso, allestito un deposito di rifiuti anche pericolosi, tra cui plastiche e pannelli coibentati

Foto di repertorio

OTRANTO – Numerose segnalazioni, da parte dei cittadini esasperati da quell'ambiente deturpato, hanno fatto scattare i controlli. I carabinieri del Nucleo operativo ed ecologico di Lecce hanno raggiunto due aziende agrituristiche di Otranto per dei controlli. In una delle strutture ricettive, è scattato un sequestro preventivo d’urgenza, su un’area di 250 metri quadrati all’interno della quale, in assenza totale di autorizzazioni, erano stati depositati in modo incontrollato, rifiuti.

Tra gli scarti anche quelli speciali pericolosi, che meriterebbero un trattamento specifico, e non: inerti da demolizioni edili, pezzi di guaina bituminosa, traversine ferroviarie, pannelli coibentati, residui di plastiche bruciate e rifiuti lignei. Per il legale rappresentante dell’agriturismo ne è scaturita una segnalazione alla Procura della Repubblica di Lecce: l’ipotesi di reato contestata è quella della gestione illecita di rifiuti speciali.

Nel secondo caso, le irregolarità riscontrate hanno riguardato soltanto la gestione dei registri di carico e scarico dei rifiuti: elevata, al proprietario, la sanzione amministrativa prevista dalla normativa.  Le verifiche da parte dei militari dell’Arma, guidati dal colonnello Nicola Candido, proseguiranno nel corso dei prossimi giorni nelle province di Lecce, Brindisi e Taranto, per monitorare le strutture nei principali luoghi turistici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carabinieri in “visita” in due agriturismi: scoperta e sequestrata discarica

LeccePrima è in caricamento