rotate-mobile
A Otranto / Otranto

Parcheggi interni riaprono, incertezza sul destino di quelli estivi

Nell’ultimo consiglio comunale di Otranto affrontati i due temi contenuti nei punti all’ordine del giorno: resta la preoccupazione per l’istituzione dei parcheggi stagionali esterni al centro abitato

OTRANTO – Via libera ai parcheggi interni al centro abitato ma resta il “nodo” del piano parcheggi che dovrà sbloccare la questione relativa ai parcheggi estivi.

Nell’ultimo consiglio comunale di Otranto, due i punti affrontati all’ordine del giorno nel dibattito con l’assise chiamata a ratificare, nel primo caso, l’istituzione dei parcheggi temporanei interni al centro abitato, e a discutere l’interrogazione su quelli stagionali esterni.

Com’è noto, per la normativa vigente col provvedimento autorizzatorio unico regionale del 2022 le aree a parcheggio che ricadono in zone con particolare richiamo ambientale e sottoposte a vincolo paesaggistico sono da assimilarsi a vere e proprie infrastrutture e richiedono una serie di procedimenti autorizzativi complessi.

Già l’anno scorso il rischio concreto è che le aree a parcheggio all’esterno del centro abitato non potessero aprire e solo una deroga regionale aveva permesso di sbloccare la situazione. Quest’anno quella soluzione non sarebbe più riproponibile. Per questo, in consiglio, dall’opposizione si è sottolineata una certa preoccupazione, perché, come chiarito dal consigliere Sergio Schito “ad oggi nessuno dei parcheggi può aprire”.

Per la maggioranza, resta la difficoltà a trovare con tutti gli enti coinvolti nell’iter autorizzativo una strada da seguire per risolvere le criticità sotto i profili urbanistici, paesaggistico e ambientale, mentre nell’ottica futura una soluzione di sistema dovrebbe arrivare dal Pug.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggi interni riaprono, incertezza sul destino di quelli estivi

LeccePrima è in caricamento