Mercoledì, 28 Luglio 2021
Otranto

Stasera ad Otranto l’ultimo appuntamento con la rassegna “Libri in scena”

Si conclude la terza edizione della manifestazione di libri e cultura, organizzata da Art'Etica, che, dopo aver dedicato nella serata di ieri l'attenzione ai temi ambientali, si occuperà delle scritture e di testi al femminile

OTRANTO – Si conclude questa sera la terza edizione di “Libri in scena”, la manifestazione organizzata da Art’Etica con il Comune di Otranto, in Largo Porta Alfonsina, nella città dei Martiri. Ieri sera, si sono affrontate le questioni ambientali con una serie di dibattiti e presentazioni tematiche. Approfittando della presentazione del testo di Antonello Caporale, giornalista de La Repubblica, un gruppo di giornalisti di “Informazione precaria”, coordinati da Ilaria Lia, ha letto un comunicato per promuovere la causa dell’equo compenso della professione.

Tornando, invece, alla serata odierna, oltre alla lettura dei capitoli finali de “L’ora di tutti”, con le storie di Nachira e di Aloise De Marco, l’ultimo appuntamento sarà dedicato alle scritture femminili. Alle ore 20 l’assessore regionale Dario Stefano presenta “Cuntame nu cuntu”, opera prima di Annamaria Gustapane. Si tratta di racconti otrantini e salentini pazientemente raccolti e trascritti in lingua dialettale con a fronte la traduzione in lingua inglese. Con l’accompagnamento di Paolo Ricciardi alla fisarmonica, l’attrice Carla Guido leggerà uno di questi racconti.

Alle ore 21 Tiziana Corti presenta “Occhio di maschio. Le donne e la televisione italiana – Una storia dal 1954 ad oggi”, volume di Daniele Brancati. “Occhio di maschio” è il primo tentativo di storia della televisione dal punto di vista dei vinti, cioè delle persone di buon gusto e di buon senso e delle donne. La tv, infatti, è dominata dallo sguardo maschile.

L’autrice, prima donna italiana ad assumere la direzione di un Tg nazionale, è stata tra i protagonisti di questo mondo e ne scrive con aneddoti e ricordi arricchiti dalle testimonianze di alcune persone che hanno contato nella tv italiana. Completa il volume un dizionario biografico delle oltre ottocento donne che hanno fatto la nostra tv.

Alle 22.30 Paolo Paticchio presenta “Tre noci moscate nella dote della sposa”, romanzo d’esordio di Simona Cleopazzo. Un romanzo che ha come protagonista Silvia, una ragazza leccese che si trasferisce a Bologna per studiare. Intorno a lei un fidanzato, poi un marito e tanti personaggi di contorno, in prevalenza donne, che l'accompagnano in vari momenti della vita. Il caso la farà tornare a Lecce, sua terra natale, e la costringerà a fare i conti non solo con il suo passato ma anche con il presente che l'aspetta. Usando un linguaggio a tratti adolescenziale e “spumeggiante”, molto parlato, l'autrice ci regala uno spaccato di esistenza vero e pieno di energia.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stasera ad Otranto l’ultimo appuntamento con la rassegna “Libri in scena”

LeccePrima è in caricamento