rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Otranto Otranto

Sul Mosaico di Otranto risponde anche il Ministero

Dopo la lettera da parte dell'Osservatorio della Torre di Belloluogo, arriva dal ministero dei Beni culturali la risposta del direttore regionale Ruggero Martines: "Già avviato un programma di studio"

Anche il Ministero per i Beni e le Attività Culturali- Direzione regionale per i Beni culturali e paesaggistici della Puglia comunica la propria attenzione alla problematica del mosaico, sollevata dal nostro giornale, ormai più di un mese fa. In risposta, infatti, ad una lettera- appello dell'Osservatorio Torre di Belloluogo, che rendeva partecipe l'ente dell'allarme caduto sull'opera musiva della Cattedrale, il direttore regionale architetto Ruggero Martines ha inviato una propria missiva al signor Beniamino Piemontese, coordinatore dell'Osservatorio, dove ha testualmente scritto: "In risposta alla sua cortese nota, pervenuta via e-mail, siamo a rassicurarla sulle azioni atte a salvaguardare la conservazione dello straordinario pavimento musivo della Cattedrale di Otranto".

"Questa Direzione ha già avviato, con la consulenza dell'Istituto Centrale per il restauro di Roma un programma finalizzato allo studio delle azioni necessarie per assicurare la conservazione del mosaico, inoltre, si è già ottenuta una sponsorizzazione che consentirà i primi provvedimenti di tutela del mosaico". L'Osservatorio Torre di Belloluogo esprime la propria soddisfazione per quanto risposto dall'architetto Martines e ringrazia quanti si sono adoperati per portare attenzione sulla vicenda.

La lettera orginale inviata al ministero

La risposta arrivata ieri

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sul Mosaico di Otranto risponde anche il Ministero

LeccePrima è in caricamento