Mercoledì, 22 Settembre 2021
Otranto Otranto

Telecamere Rai ad Otranto per speciale su Carmelo Bene

Registrato uno speciale Rai a cura di Oliviero Beha sulla figura dell'eclettico artista, cittadino onorario di Otranto: diverse testimonianze inedite per omaggiare e ricordare un genio universale

1-336

OTRANTO - Il maestro Carmelo Bene torna a rivivere nei racconti di chi l'ha conosciuto. Le telecamere della Rai ad Otranto per uno speciale sulla figura del grande Carmelo Bene. Il locale Club Unesco, dopo l'incontro del 10 dicembre scorso sul tema dei diritti umani, con ospite il giornalista, Oliviero Beha, firma de Il Fatto quotidiano e conduttore radio-televisivo, ha concordato con lo stesso la realizzazione di una puntata del suo programma "Brontolo", dedicata all'artista universale salentino, a quasi un decennio dalla sua morte.

La puntata tratterà la vita dell'eclettico attore e regista in maniera originale, pescando tra i racconti e le testimonianze di alcune persone che l'hanno conosciuto, proponendo aneddoti curiosi ed inediti. Le riprese si sono tenute ieri, sotto l'occhio vigile del presidente dell'Unesco otrantino, Enrico Risolo, che ha guidato la troupe della Rai sui luoghi vissuti da Carmelo Bene. La trasmissione prevedrà oltre alla registrazioni effettuate, anche collegamenti in diretta dalla città dei Martiri.

Le scene registrate hanno visto come protagonisti alcuni testimoni diretti della vita del maestro, tra cui Francesco Vetruccio e Francesco Bruni, entrambi sindaci nel periodo della sua permanenza ad Otranto; con loro sono stati intervistati Pasquale Milo, Salvatore Pellegrino, Tonino Parata, e Aldo Paiano, amico e medico personale del genio. Tutti hanno raccontato esperienze vissute in prima persona a contatto con Bene, dalle sue abitudini alla sua estrosità.


Le riprese hanno interessato tutto il centro storico, la casa di Carmelo Bene in Via Scupoli, il cimitero con la tomba dove sono custodite le ceneri (le scene nel cimitero sono state girate al buio, con la sorpresa di un pipistrello che si è presentato e poi nascosto dietro una statua. Sono state realizzate video riprese per circa quattro ore, a partire dalle 14, fino alle 18.30, anche se il materiale registrato sarà riassunto in pochi minuti. La trasmissione andrà in onda il 3 gennaio su Rai 3 dalle ore 10. E potrebbe non essere l'unico appuntamento, in quanto la produzione sembra interessata a ritornare ad Otranto, per uno speciale sul ventennale degli sbarchi dalla vicina Albania.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Telecamere Rai ad Otranto per speciale su Carmelo Bene

LeccePrima è in caricamento