Domenica, 25 Luglio 2021
Otranto

Una nuova sede per i volontari della Misericordia: domenica l’inaugurazione

Due giorni di iniziative, ad Otranto, per festeggiare l'attesa apertura, il 18 novembre, del plesso che ospiterà l'associazione di volontariato, da anni impegnata sul territorio a favorire degli ultimi e dei più bisognosi

Rappresentanza di volontarie con il governatore in una manifestazione (repertorio)

OTRANTO – La Misericordia di Otranto, associazione di volontariato, che da vent’anni opera sul territorio a fianco degli ultimi e dei bisognosi avrà finalmente la propria sede nuova. Il prossimo 17 e 18 novembre, infatti, sarà inaugurato l’edificio in via Mammacasella, che rappresenterà il “quartier generale” dei volontari.

Il plesso è stato realizzato con il determinato impegno della comunità, la quotidiana costanza dei volontari e l’ottimo investimento delle risorse prodotte: comprende, oltre all’area giardino, un garage, un piano rialzato e un primo piano. Lo stabile, sede operativa dell’associazione, è dotato di una sala formazione, due camere adibite per l’accoglienza dei volontari provenienti da fuori provincia, due ambulatori che verranno utilizzati per le attività di medici specialisti, uffici e tutte le prime necessità per la vita associativa quotidiana.

I volontari avranno a disposizione una sala per le loro attività ricreative ed un refettorio con attigua cucina. Alla cerimonia di inaugurazione sarà presente monsignor Donato Negro, arcivescovo di Otranto, che celebrerà la santa messa ed impartirà la benedizione ai nuovi locali, il sindaco Luciano Cariddi, con la partecipazione di associazioni amiche provenienti anche da fuori regione e una rappresentanza del direttivo della confederazione nazionale delle Misericordie.

Questo il programma completo: il 17 novembre, alle 9.30, l’accoglienza delle associazioni presso la sede di Via Mammacasella, alle 10 escursione nel territorio di Otranto e i paesi vicini ove operano i volontari, alle 15.30 escursione nel centro storico di Otranto (riconosciuto patrimonio culturale dell’Unesco), alle 22 dimostrazione attività sanitaria e di protezione civile sul Lungomare degli Eroi.  

Il 18 novembre, alle 10, raduno dei volontari delle associazioni con i rispettivi gonfaloni presso la chiesa parrocchiale “Maria Ss.ma Immacolata” in viale Rocamatura;  alle 10.30, santa messa e, a seguire, corteo con gonfaloni, autorità, volontari verso la sede per la benedizione, prevista alle 12.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una nuova sede per i volontari della Misericordia: domenica l’inaugurazione

LeccePrima è in caricamento