Istituto al top, ma guai per riscaldamento e infiltrazioni. Provincia: “Caldaia riaccesa”

Segnalazioni dei genitori al “Falcone e Borsellino”di Galatina. L’ente provinciale e la dirigenza al lavoro per partecipare a bandi e reperire risorse dal ministero per migliorare la scuola

L'istituto professionale di Galatina

GALATINA – E’ uno degli istituti superiori del Salento con alto margine di formazione e anche un recente report di Eduscopio (che esamina l’andamento scolastico degli alunni al termine della scuola secondaria di secondo grado) lo attesta come punto di riferimento per chi cerca lavoro, subito dopo il diploma. Ma anche per l’istituto professionale “Falcone e Borsellino” di Galatina c’è da fare i conti, da tempo, con una situazione strutturale delicata e negli ultimi tempi anche le aule e i corridoi della sede storica di viale Don Bosco sono stati alle prese con il rituale problema legato al riscaldamento andato fuori uso. Una situazione atavica, rimarcata da diversi genitori degli studenti, che hanno segnalato un fatto definito testualmente “ormai assurdo”, vale a dire che “da novembre gli studenti sono senza termosifoni”. Chiedendo la giusta risonanza al caso e sollecitando l’intervento dell’ente provinciale. Nella realtà dei fatti nulla di più di quanto è accaduto in altri edifici scolastici, sia comunali che di istruzione superiore, a causa dell’ondata di gelo e maltempo degli ultimi tempi.

Sul nodo riscaldamento, ma anche sulla questione più complessa del recupero strutturale delle sedi dei due istituti, che dallo scorso anno si sono uniti (l’istituto tecnico “M.Laporta” e l’istituto professionale “Falcone&Borsellino”) per innalzare il livello qualitativo della formazione professionale, si sino già attivati tanto la dirigenza scolastica quanto la Provincia di Lecce investita della problematica lamentata dai genitori e vissuta sulla pelle dei giovani studenti. Per quanto riguarda l’ultimo malfunzionamento legato alla caldaia e al blocco dei termosifoni, fatto registrare in questi giorni, il guasto è stato riparato in breve tempo ed entro un’ora dalla segnalazione l’intervento della ditta incaricata dall’ufficio provinciale ha consentito di far ripartire il riscaldamento. Ma il problema della inefficienza dell’impianto è stato da tempo segnalato anche dal dirigente scolastico Andrea Valerini a chi di competenza. “Si tratta di un impianto ormai datato e che richiede una manutenzione continua perché si blocca spesso” ha spiegato il preside anche a genitori e studenti “dopo la rottura di dicembre un altro blocco si è registrato nei giorni scorsi ma l’intervento della Provincia ha consentito di ripristinare la situazione”. Ma anche e soprattutto sulle altre problematiche, che riguardano le criticità strutturali, la dirigenza dell’istituto e la Provincia puntano a partecipare a bandi specifici e reperire, al più presto, risorse ministeriali importanti per mettere in atto il piano di ristrutturazione e messa in sicurezza dei solai e appianare la problematica di alcune infiltrazioni d’acqua.

Il presidente della Provincia, Stefano Minerva, che nei giorni scorsi ha visionato il report del dirigente del servizio Edilizia scolastica dell’ente, ha precisato che anche per il caso dell’istituto professionale di Galatina sino sono registrate “disfunzioni legate alla condizione di fragilità degli impianti, con la temperatura gelide che di fatto hanno aggravato la situazione. Comunque l’ultimo blocco in quella scuola è stato ripristinato in un’ora, anche se andrebbero sostituite caldaia e impianto ormai obsoleti come accade in altre scuole. La Provincia si è già attivata” conclude Minerva, “e per il professionale Falcone e Borsellino di Galatina vedremo di partecipare a bandi e di avere le risorse, sempre più esigue negli ultimi anni, dal Governo necessari per risolvere il problema più grave delle infiltrazioni”. Interventi più che necessari alla luce anche del crescente interesse dei nuovi e potenziali studenti per il ciclo scolastico dell’istituto di Galatina, nei suoi vari indirizzi, come dimostra la partecipazione dell’open day dei giorni scorsi.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Una 15enne: “Lo zio mi ha molestata per sette anni”. Via all’inchiesta

  • settimana

    Nuova irruzione in banca in pieno giorno: caccia ai rapinatori

  • Attualità

    Si urla al complotto per un photored, ma sulle regole poi ci si autoassolve

  • Cronaca

    Farmaci scaduti al “Vito Fazzi”, convalida del sequestro. Due indagati

I più letti della settimana

  • Paletta, ma non sono agenti: rapinato in strada della sua Bmw

  • Si scaglia contro il rapinatore e lo fa arrestare: da lunedì avrà un contratto nel market

  • Fascette per legargli zampe e collo, un cane chiuso nel sacco e gettato nel canale

  • Impatto devastante all'incrocio di notte: due feriti e auto distrutte

  • Giallo Martucci, rivelazioni delle sorelle. “L’assassino lo abbiamo tra le mani, andate a prenderlo”

  • S'imbatte nella Classe A, riconosce i truffatori e li fa prendere dalla polizia

Torna su
LeccePrima è in caricamento