Il maltempo non concede tregua: allerta arancione per pioggia e vento

Il bollettino della Protezione civile per domani, domenica 24 novembre, è poco confortante per la Puglia e il Salento in particolare

LECCE – Proprio nel giorno in cui, invitato a Lecce dal presidente della Provincia Stefano Minerva, il ministro per gli Affari regionali Francesco Boccia assicura il massimo sostegno economico alle località del Salento maggiormente colpite dall’ondata di maltempo di metà novembre, la Protezione civile regionale dirama un bollettino meteo per nulla confortante. Valido dalle 8 di domani mattina, domenica 24 novembre e per le 16 ore successive, riporta allerta arancione per rischio idrogeologico e temporali in tutta la Puglia e dello stesso colore per possibilità di forte vento nel caso specifico di Salento e area dei bacini del Lato e del Lenne (area ionico-tarantina). 

“Precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, assumendo carattere di persistenza sui settori ionici, dove i quantitativi cumulati risulteranno essere abbondanti, da moderati a puntualmente elevati”, recita il bollettino. “Le precipitazioni saranno accompagnate da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento”. Entrando nel dettaglio, i venti previsti andranno “da forti a burrasca, con raffiche di burrasca forte, in prevalenza sud-orientali”. E, ancora: “Mareggiate lungo le coste esposte, più intense sui settori ionici”.

Negli occhi degli abitanti di buona parte della provincia di Lecce, e non solo, sono ancora fresche le immagini di barche affondate, coperture di immobili sventrati, intere strutture crollate, scantinati invasi dalla pioggia, cordoni dunali divorati dalla prepotenza del mare. La paura che ora molti nutrono è che ai danni già conteggiati, calcolati in circa 30 milioni di euro, debbano aggiungersene altri, in quest’autunno per nulla rigido, sotto l’aspetto delle temperature, ma nefasto dal punto di vista dello scatenarsi degli elementi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il problema è dovuto al fatto che “l’Italia continua ad essere interessata da una vasta circolazione depressionaria presente sull’Europa occidentale con precipitazioni sul Nord-Ovest”, come si legge nelle previsioni, sul sito della Protezione civile pugliese. E per quanto riguarda lunedì, “si assisterà ad un miglioramento a partire dalle regioni settentrionali, mentre al Sud insisteranno le precipitazioni”. Insomma, nella migliore delle ipotesi, bisogna già prepararsi con ombrello e kway, se proprio sarà indispensabile mettere il piede fuori di casa.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientrano dal Brasile nel Salento: madre, padre e figlia positivi al Covid

  • Militari in spiaggia: sequestro in un lido, denunciato imprenditore

  • Giorgia e il fidanzato Emanuel Lo: vacanze salentine d’amore

  • Fiamme e fumo sulla collina di Lido Conchiglie. Si sospetta l'origine dolosa

  • Rave nelle campagne, musica sparata per ore: sgomberati in circa 300

  • Molesta la barista e fugge, ma dopo un’ora ritorna e lo riconoscono

Torna su
LeccePrima è in caricamento