Tour ecologico di Confcommercio su spiagge e in pineta. Si parte il 5 maggio da San Cataldo

Reso noto il calendario dell’iniziativa di sensibilizzazione ambientale promossa dall’associazione di categoria dei commercianti. Altre sei tappe a Torre Specchia, Alimini, Pescoluse, Baia Verde, Porto Selvaggio e Porto Cesareo

LECCE -  Saranno in tutto sette le località marine della provincia di Lecce, con le spiagge e le pinete di San Cataldo, Torre Specchia, Alimini, Pescoluse, Baia Verde, Porto Selvaggio e Porto Cesareo, che saranno interessate dal primo “Tour ecologico”, promosso e organizzato dalla Confcommercio di Lecce con la piena adesione degli imprenditori associati, L’iniziativa di sensibilizzazione ambientale partirà il prossimo 5 maggio dalla marina leccese di San Cataldo e si svilupperà con le tappe successive sino al 30 giugno. Il sodalizio associativo di Confcommercio sarà in prima linea per ripulire insieme agli imprenditori del territorio alcune delle spiagge più caratteristiche e frequentate  della costa salentina.

“L’obiettivo di questa iniziativa”, spiega il presidente di Confcommercio Lecce, Maurizio Maglio, “è principalmente quello di incentivare la cultura del rispetto del nostro territorio e avviare azioni che sensibilizzino non solo l’opinione pubblica e i residenti, ma anche gli stessi turisti, che proprio in questi giorni, complici i lunghi ponti primaverili cominciano a riversarsi sulle marine salentine. L’imminente stagione estiva impone ancora una volta una riflessione sull’importanza di mettere in atto azioni consapevoli e concrete che mirino alla salvaguardia dell’ambiente” prosegue Maglio, “per il nostro futuro e per quello dei nostri figli. Per questo, abbiamo pensato di attivarci affinché tutti i cittadini, dagli imprenditori del territorio ai residenti, fino alle istituzioni locali si sentano chiamati in prima persona a collaborare per la pulizia delle spiagge. Si tratta di piccole ma buone prassi che permettono di non deturpare ed inquinare un ecosistema bellissimo, ma sempre più fragile. La scelta di pinete e spiagge” conclude il presidente di Confcommercio, “vuole sottolineare proprio l'impegno che l’associazione pone sul comparto turistico. Il tour ecologico, infatti, abbraccerà tutto il Salento partendo da San Cataldo fino a Porto Cesareo, attraversando chilometri di coste che troppo spesso sono deturpate da cartacce, cicche di sigarette, plastiche e rifiuti di ogni genere. Inoltre, i partecipanti avranno a disposizione guanti idonei e sacchi per la differenziata per raccogliere i rifiuti lasciati sull’arenile o riportati fuori dal mare. Proseguiremo con altre iniziative a tutela dell’ambiente, per esempio partirà nei mesi estivi il progetto ‘sentinelle del Mare’ in collaborazione con Confcommercio nazionale e le istituzioni universitarie”

Le spiagge e le date dove si svolgerà il primo “tour ecologico” targato Cofcommercio sono, la pineta di San Cataldo, nei pressi della  darsena, il 5 maggio (raduno alle 9), poi Torre Specchia Ruggeri, nel  tratto di spiaggia libera in direzione San Foca, il 12 maggio, la spiaggia libera Baia dei Turchi agli Alimini, il 19 maggio. Sul versante ionico si passerà dalla spiaggia libera di Pescoluse, il  9 giugno, alla Baia Verde di Gallipoli, sempre nel tratto di spiaggia libera, il 16 giugno, e ancora la  pineta della Torre dell'Alto , nella zona di Porto Selvaggio, il 23 giugno, e la spiaggia libera tra “Le Dune” e “Tabù” a Porto Cesareo a fine giugno. Le adesioni per ciascuna tappa potranno essere trasmesse all’indirizzo email lecce@confcommercio.it

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tampona un autoarticolato, donna di 57 anni muore intrappolata

  • Rogo nel negozio per le feste: in manette ex gestore del "Twin Towers"

  • Violento impatto fra due veicoli, ragazza di 19 anni in Rianimazione

  • Cicloturista preso in pieno da un'auto: deceduto dopo il trasporto in ospedale

  • Bimba di 9 anni nel negozio. "Portata in una stanzetta e palpeggiata"

  • Operazione "Vele": mafia, droga e spari, oltre 40 davanti al giudice

Torna su
LeccePrima è in caricamento